Cultura&Spettacolo

Festival Euromediterraneo Altomonte 2013

 

Domenica 28 luglio, alle ore 21, sul palco dell’anfiteatro “Costantino Belluscio”, il mitico Kosovo Ballet, la compagnia di danza nazionale del Kosovo, renderà omaggio al Festival Euromediterraneo di Altomonte. Un prologo che aprirà l’edizione 2013 della kermesse.  Un grande spettacolo di danza, a ingresso gratuito, sul palco i virtuosi danzatori della storica compagnia,  diretti dal coreografo calabrese Antonio Pio Fini e dal maestro Mehmet Balkan.

Uno spettacolo in cui si esibiranno anche i danzatori locali della maestra albanese Brunilda Lato, direttore della scuola di danza di Altomonte. La partecipazione del Balletto nazionale del Kosovo è possibile grazie al Festival Alto Jonio Dance Citta’ di Villapiana. La compagnia è stata sponsorizzata grazie ad una raccolta fondi promossa a New York.

Il Balletto del Kosovo è nato nel 1972, inserito all’interno del Teatro Nazionale del Kosovo a Pristina.

A quel tempo, la compagnia era costituita da 19 ballerini. Il balletto ha guadagnato una reputazione molto positiva attraverso la dedizione e il duro lavoro, nonostante la repressione politica. Il successo della troupe ha continuato fino al 1989, quando la situazione politica in Kosovo ha iniziato a peggiorare. Dopo la guerra in Kosovo nel 1999, la prima generazione di ballerini kosovari ha deciso di tenere una performance di “rinascita” grazie alla direzione di un coreografo francese.
Il primo corso di danza, dopo la guerra, è stato aperto all’interno del dipartimento musicale della PrenkJakova (scuola superiore) a Pristina dal direttore attuale, Ahmet Brahimaj.

Nel 2005, la prima generazione della scuola di ballo si diploma all’interno della scuola musicale. La nuova generazione del Balletto del Kosovo ha partecipato a numerosi festival e tour internazionali, così come ha lavorato con molti coreografi di fama internazionale. Nel marzo di quest’anno Antonio Pio Fini è diventato il nuovo coreografo della storica compagnia.

 

 

L’apertura ufficiale della kermesse è affidata, invece, martedì 30 luglio, alle ore 21, alla grande voce di Ornella Vanoni. Unica tappa in Calabria  del suo nuovo tour “Io canto per essere felice”.





To Top