Cultura&Spettacolo

Giornalista calabrese documenta Saharawi a Parma

PARMA – S’intitola “La sabbia negli occhi”, un report dal deserto in lotta ed è l’ultima produzione dell’associazione di documentazione sociale Le Giraffe sarà proiettato stasera in anteprima nazionale presso il Centro Interculturale di Parma. Attraverso le testimonianze raccolte nei campi profughi a sud dell’Algeria dai registi Giulio Nori, Maria Teresa Improta e Gianluigi Bianchi la “Sabbia negli occhi” mostra la quotidianità di un popolo diviso tra la repressione marocchina e il deserto. Girato in lingua araba e spagnola, il documentario rappresenta la storia epica di un popolo che combatte per la propria autodeterminazione. La Repubblica Araba Saharawi Democratica, uno Stato autoproclamatosi, in esilio nella zona più inospitale del deserto del Sahara è stata immortalata dai tre registi con l’obiettivo di portare alla luce un conflitto ignorato dai mass media tradizionali. Maria Teresa Improta co-regista della Sabbia negli Occhi è redattrice di un quotidiano online cosentino e segretario dell’associazione Le Giraffe con la quale ha prodotto diversi lavori. La serata chiude “Sulla Strada”, la rassegna di documentari contro l’esclusione sociale organizzata, come ogni anno da Le Giraffe. Alla proiezione saranno presenti i registi. L’iniziativa è patrocinata da Comune di Parma, Provincia di Parma, Regione Emilia-Romagna, e realizzata in collaborazione con Forum Solidarietà, il Centro interculturale di Parma, la Provincia di Parma, CIAC onlus, Giulio Di Meo photographer, D. E-R Documentaristi Emilia-Romagna, Collecchio video film festival, Amèmì.

 

https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=iL-oxLh7EXk

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com