Cultura&Spettacolo

Ieri il 45° anniversario dell’elezione di Beniamino Andreatta a Rettore dell’Unical

RENDE (CS) – L’Associazione internazionale “Amici dell’Università della Calabria”, con presidente il dott. Aldo Bonifati, ha ricordato nella giornata di ieri il 45° anniversario dell’elezione del prof. Beniamino Andreatta a Rettore dell’Università della Calabria. Lo ha fatto per dare impulso alle finalità degli obiettivi imposti attraverso il proprio statuto che guarda con particolare attenzione alla conservazione della memoria storica dell’Università, quale condizione indispensabile per una convivenza civile e sociale della comunità universitaria, che deve impegnarsi nel saper difendere e promuovere le proprie radici etiche, morali, umane e culturali in grado di garantire all’Ateneo una sopravvivenza in linea agli obbiettivi imposti dai padri fondatori visto come volano di sviluppo della Calabria.

Il 28 maggio 1971 il prof. Beniamino Andreatta veniva chiamato dai Comitati Ordinatori delle quattro Facoltà (Ingegneria, Scienze Economiche e Sociali, Lettere e Filosofia, Scienze Matematiche Fisiche e Naturali) ad assumere la carica di Rettore dell’Università della Calabria, la cui delibera venne poi ratificata dal Ministro della Pubblica Istruzione, on. Riccardo Misasi, con Decreto Ministeriale del 13 luglio 1971. Una data che rappresenta il punto di riferimento per la scelta del collocamento delle strutture universitarie in riferimento anche alla valorizzazione del collegamento con la città capoluogo ed il suo centro storico.

L’Associazione Internazionale “Amici dell’Università della Calabria”, insieme alla stessa Università, all’Ordine Regionale dei Giornalisti ed al Circolo della Stampa “Maria Rosaria Sessa” di Cosenza,foto evento Guenot si è impegnata nel promuovere nel prossimo autunno un convegno che ricordi la figura del prof. Beniamino Andreatta ed il suo ruolo svolto nel dare alla Calabria la sua prima Università con caratteristiche innovative e di primato assoluto italiano. Non a caso si parlerà in quella circostanza della riforma della Pubblica Amministrazione con la partecipazione del Ministro della Funzione Pubblica, Marianna Madia, con al centro lo spirito e la cultura di Beniamino Andreatta, che guardava  all’efficienza dell’apparato pubblico, come alla trasparenza degli atti amministrativi, ed al rispetto della legalità, come le condizioni essenziali di una crescita e di uno sviluppo reale della Calabria e del Paese.

Intanto l’Associazione Internazionale “Amici dell’Università della Calabria” esprime vivo apprezzamento alla prof.ssa Marta Petrusewicz per aver assunto l’incarico di presidente della neo Associazione dedicata alla memoria del prof. Jacques Guenot, una figura legata all’Associazione “Amici UniCal” in quanto socio fondatore.

Un apprezzamento indirizzato anche agli amici del prof. Guenot che hanno inteso istituire tale associazione per rinnovarne la memoria e valorizzare lo studio della matematica e le ricerche in ambito scientifico: Sergio Greco, Yaroslav Sergeev, Francesco Piperno, Renate Siebert, Marta Petrusewicz, Lida Barazzutti, Paolo Jedlowski, Daniele Gambarara, ed inoltre Giuseppe Giannini e Vita Lentini, che hanno rinnovato nella sala stampa dell’aula magna “Beniamino Andreatta” dell’UniCal, nel corso di un incontro, la loro volontà di tenere viva l’opera e il ricordo di Jacques Guenot con il consenso dello stesso Rettore, Gino Mirocle Crisci, come quella degli ex Rettori, Rosario Aiello e Giovanni Latorre.

Tra gli obiettivi che l’Associazione “Jacques Guenot” intende raggiungere troviamo: la diffusione delle matematiche nelle scuole calabresi, l’avvio di un rapporto di collaborazione con i comuni specie quelli geograficamente isolati per permettere loro un accesso pubblico alla rete, in modo da poter partecipare alle piattaforme nazionali ed europei, il rapporto tra matematica e astronomia visiva in Calabria in collaborazione con il premio Pitagora, ricostruire, in collaborazione con la fondazione “Old Calabria” di Camigliati, i tour di matematici e scienziati svizzeri nelle Calabrie, l’istituzione di borse di studio per giovani meritevoli, liceali, universitari, dottorandi, post-doc, ed altro ancora.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com