Cultura&Spettacolo

Il fascino di Serena Autieri ipnotizza Bonifati per i 30 anni dei gioielli Mazzuca

BONIFATI (CS) – Oltre mille i presenti alla serata celebrativa “30 e Lode Beach Party” di Sergio Mazzuca, l’imprenditore che rappresenta nel panorama del settore dei preziosi un marchio conosciuto e molto apprezzato, soprattutto perché si fa portavoce del territorio calabrese. Un appuntamento di grande valenza, vale a dire i trent’anni di attività imprenditoriale della famiglia Mazzuca. Una serata magica per i suoi clienti che hanno potuto ammirare circa 10 griffe esclusive di alta gioielleria indossate da splendide modelle (tra cui la top model Cicelys Zelies, prima ballerina al Grande hotel Chiambretti) scese in passerella su un palcoscenico scenografico costruito in riva al mare presso la struttura del Ginger Beach a Bonifati. image1 (3)

Gioielli e musica sono stati i protagonisti dell’evento che si è rilevato un autentico successo. Pietre preziose e diamanti in un tripudio di luccichii: dalla passione all’eleganza, dalla raffinatezza alla classe, dalla leggerezza alla solarità rendendo la donna irresistibilmente bella e perfetta in ogni occasione. «Sono soddisfatto – ha dichiarato Sergio Mazzuca – Ringrazio i numerosi ospiti che sono intervenuti e i partner che ci hanno affiancato in questo meraviglioso viaggio. Fare imprenditoria in Calabria non è facile, ma quando si è determinati e si crede in ciò che si fa, allora possiamo dire: ce l’abbiamo fatta!»

La spiccata professionalità e lo stile unico della affascinante Serena Autieri, accompagnata al pianoforte dal maestro Vincenzo Campagnoli, ha dato il taglio vincente alla serata, condotta da Valentina Zinno e Andrea Solano. Una Autieri scintillante che ha coinvolto con la sua dolce voce tutti i presenti. «Da donna del Sud, adoro la Calabria. Sono felice e onorata di partecipare ai successi di Sergio Mazzuca. Grazie per la caloroso ospitalità».

Molto apprezzato anche il momento dedicato alla cultura con la cerimonia di consegna del “Premio Scintille – Cultura Calabria”, designato in questa quarta edizione a: Pino Citrigno, Gabriella D’Atri, Francesco Valentini, Paolo Ippolito e Sergio Crocco. E poi un omaggio al grande cinema: Telesio d’argento per Daniela Rambaldi, figlia dell’indimenticabile Carlo Rambaldi, creatore di E.T.

Gran finale con il taglio della torta e poi tutti in discoteca per una gradevole e piacevole conclusione della manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com