Cultura&Spettacolo

Il fine settimana dei teatri cosentini

COSENZA – All’AcquarioBistrot di Cosenza va in scena “Berlino-Hollywood solo andata”, spettacolo di teatro-canzone a cura di Stefania De Cola e Luciano Pensabene. Le musiche suonate dal vivo sono di Raul Gagliardi.

Con riferimento alla Germania degli anni 20’e 30’ (Weimar), lo spettacolo segue la vicenda umana e artistica di una futura diva, dai primi passi in questo mondo di grande fermento culturale, l’esordio nei cabaret berlinesi (kabarett) sino allo sbarco negli Stati Uniti dove vivrà con trepidazione le fasi della seconda guerra mondiale in prima persona, esibendosi per le truppe. Un racconto biografico sullo sfondo della grande Storia.

Sabato 24 novembre alle 21,00 e domenica 25 alle 18,00 al Teatro dell’Acquario invece è in programmazione “El desencanto”, un viaggio verso diverse identità, età e luoghi d’incontro. Un percorso lungo i luoghi che pre-esistono nella città che abitiamo: il parco, la casa privata e le facciate che ci accompagnano quando camminiamo per le strade. Lo scopo della compagnia é quello di documentare il momento storico attuale dal punto di vista degli attori, prendendo in considerazione gli eventi che accadono nella sfera sociale, economica e politica. Il pensiero è rivolto agli avvenimenti sociali che stanno stravolgendo il concetto di famiglia, di politica, di città e nazione ed anche del progetto artistico dello stesso Teatro de lo Inestable.

Domenica 25 novembre alle 18,00 al Teatro Morelli sarà la volta de “Le avventure di Gian Burrasca” liberamente tratto da Il giornalino di Gian Burrasca di Luigi Bertelli (Vamba): adattamento e regia Lucia Catalano.

Print Friendly, PDF & Email





To Top