Cultura&Spettacolo

Inagibile il Grandinetti di Lamezia, l’Orchestra Filarmonica si esibirà ad Amantea

Amantea ( Cs) – Dopo la dichiarazione di inagibilità del Teatro Grandinetti di Lamezia Terme, domani, 10 Aprile alle ore 19.00 presso Teatro Campus “F. Tonnara” di Amantea Da I quadri di un’esposizione di Mussorgsky al jazz sinfonico di Gershwin Ritorna l’Orchestra Filarmonica della Calabria con un concerto in un viaggio tra esperienza visiva e musicale, un percorso tra la musica come espressione di emozioni scaturite dalla visione di opere d’arte, luoghi ed esperienze. Il pubblico avrà il piacere di assistere alle esecuzioni di due dei capolavori musicali tra i più apprezzati del secolo appena trascorso. I Quadri di un’esposizione” di Modest Mussorgsky sarà eseguita dall’Orchestra Filarmonica della Calabria nella splendida versione orchestrale realizzata nel 1922 da Maurice Ravel. Un’opera per pianoforte scritta per onorare la mostra di acquerelli e disegni del pittore Victor Hartmann, scomparso nel 1874 e ottimo amico del musicista. È una serie di dieci pezzi, ognuno dei quali porta il titolo originale del quadro che lo ha ispirato. La composizione rappresenta gli spostamenti di un viaggiatore mentre si aggira nelle sale dell’esposizione. Un americano a Parigi” è un Poema Sinfonico scritto da Gershwin nel 1928, al ritorno da un soggiorno nella capitale francese. L’intento dell’opera è la raffigurazione in note, con uno stile a metà tra l’autentico swing e la percezione graffiante europea del jazz, delle emozioni vissute nelle vie e nei locali della città d’oltralpe da un turista americano. Il brano divenne nel 1951 la colonna sonora dell’omonimo film diretto da Vincent Minnelli con Gene Kelly e Leslie Caron. A dirigere l’orchestra sarà il Maestro Filippo Arlia, musicista poliedrico, reduce da una recentissima tournée in Israele, che come direttore artistico del Festival del Mediterraneo, promosso dall’ Istituto Tchaikovsky di Nocera Terinese, ha il merito di queste scelte musicali. Dotato soprattutto per il repertorio moderno e contemporaneo, la sua carriera è particolarmente legata a Gershwin: ha debuttato giovanissimo sui palcoscenici internazionali suonando la Rhapsody in blue di G. Gershwin arrivando nel 2014 a collaborare con Michel Camilo, pianista jazz tra i più famosi al mondo. Tra i suoi prossimi impegni, la direzione della Cairo Symphony Orchestra e il podio dell’auditorium Isaac Stern di New York.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top