Cultura&Spettacolo

ISTMO: Rete Dei Festival Tra i Due Mari

Dal 29 novembre al 2 dicembre prossimi il Medimex di Bari ospiterà una nuova creatura, frutto della joint venture tra alcune delle rassegne musicali che si svolgono nell’Istmo tra il mar Ionio e il Tirreno, nel punto più stretto della Calabria, dal quale si vedono entrambi i mari.
Il progetto, al quale è stato dato, appunto, il nome di Istmo, nasce dalla collaborazione dei Comuni di Jacurso e di Cortale che, a partire dalla scorsa estate, hanno iniziato un proficuo percorso di cooperazione nel settore delle attività culturali. Istmo è stato poi presentato all’Unione dei Comuni “Monte Contessa”, che lo sostiene, puntando al coinvolgimento dei restanti Comuni anche, e soprattutto, per quanto riguarda la vocazione turistica del progetto.
La rete nata da questa collaborazione è costituita dalle rassegne Jazz&Vento (che si svolge a Cortale ed è giunto alla decima edizione) e Suoni pINDarici (che si svolge in entrambi i Comuni e nasce solo la scorsa estate, proprio dalla collaborazione dei Comuni di Jacurso e di Cortale). Ai due eventi si sono subito aggiunte le rassegne musicali che hanno caratterizzato la nuova scena rock lametina degli ultimi anni: Color (curata dall’Associazione Culturale “Che cosa sono le nuvole” e Enjoy Lamezia (organizzata dal Comune di Lamezia Terme). Il progetto è patrocinato inoltre dalla Provincia di Catanzaro. Con un biglietto da visita di non poco conto (le rassegne hanno acquisito da tempo apprezzamento e visibilità anche fuori dai confini regionali, grazie alla presenza di nomi quali Stefano Bollani, Ludovico Einaudi, Giovanni Allevi, The Zen Circus, Giorgio Canali, Brunori SAS, Frankie HI-NRG MC), ISTMO invade il lembo di terra calabra tra lo Ionio
e il Tirreno per proporre progetti musicali di qualità, impreziositi da una serie di eventi collaterali organizzati in collaborazione con importanti realtà culturali e associative della regione. Hanno già aderito al progetto: il portale di informazione Linking Calabria (grazie al cui contributo il progetto ha iniziato a prendere forma); le associazioni culturali Kalo Krio, e Fata Morgana, la compagnia teatrale Scenari Visibili, nonché la Bunker Film (produzioni audiovisive) e Lux (che cura la grafica del progetto). Forte di tale bagaglio, Istmo partecipa al Medimex.
Il Medimex è la più grande fiera musicale italiana, un evento che coinvolge professionisti della musica, imprese e agenzie musicali, enti, istituzioni culturali, media e artisti italiani ed internazionali. Una fiera mercato che si sviluppa in scambi artistici e commerciali, incontri d’autore, conferenze, showcase ed eventi. Per la rete calabrese la fiera sarà un’opportunità per creare scambi e accordi, confrontarsi con le centinaia di soggetti partecipanti per ragionare su
prospettive, criticità e opportunità della scena musicale italiana e del Mediterraneo.
La proposta al pubblico del Medimex sarà quella di vere e proprie “vacanze musicali” da realizzare nell’istmo calabrese, grazie ad una serie di attività collaterali che faranno da corollario alle serate in musica (itinerari naturalistici, visite alle aziende biologiche convenzionate, itinerari teatrali).

Maggiori Informazioni Istmo

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com