Cultura&Spettacolo

La forza di un sogno. A Cosenza il musical Flashdance con Renato Capalbo nel cast

Renato Capalbo

COSENZA – La passione e l’entusiasmo sono sempre gli stessi del primo spettacolo. Eppure lui di strada ne ha fatta, anche tanta. Il danzatore di Cosenza – Cerisano per essere precisi – Renato Capalbo, nemmeno 30enne, ha già calcato i teatri più importanti d’Italia, con spettacoli importantissimi del calibro di “Notre Dame de Paris”, “Romeo & Giulietta – Ama e cambia il mondo”, “Siddharta il Musical” e “Illuzion the show”, solo per citarne alcuni.

E domani sera tornerà ad esibirsi nella sua Cosenza, al Teatro Alfonso Rendano, per la prima delle tre imperdibili tappe calabresi del musical “Flashdance”, nell’ambito della rassegna “Fatti di musica”, la manifestazione per i migliori live d’autore ideata e diretta da Ruggero Pegna. Poi lo spettacolo sarà il 4 dicembre Teatro Politeama di Catanzaro, 8 dicembre Teatro Cilea di Reggio. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.00.

Renato Capalbo racconta il suo Flashdance Flashdance

«Flashdance è uno spettacolo completamente diverso dagli altri in cui ho partecipato perchè è un musical a tutti gli effetti – spiega Capalbo -. La storia è tratta appunto da un film cult del 1983 che racconta di questa ragazza che insegue tenacemente il suo sogno di entrare a far parte della prestigiosa scuola di danza Shipley, e ognuno di noi riesce a vivere in prima persona questo coinvolgimento». E ancora sul cast artistico e tecnico: «Il cast è meraviglioso, a cominciare dalla protagonista Valeria Belleudi che ha davvero tanta energia. La regia di Chiara Noschese è nuova è originale perchè lei è riuscita a rimanere fedele all’originale dandogli una ventata di freschezza. Poi le coreografie di Marco Bebbu sono incredibili». Nel cast artistico anche Elisa Lombardi (Gloria), Ilaria De Rosa (Kiki), Rossella Contu (Tess), Flavio Gismondi (Jimmy), Roberto Vandelli (Harry), Michael Altieri (C.C.), Altea Russo (Hannah), Lorena Crepaldi   (Louse/mrs Wilde). 

L’amore per Cosenza

Sebbene non sia la prima volta che Renato Capalbo, ormai ballerino affermato a livello internazionale, danzi nella sua Cosenza, l’emozione è sempre la stessa che fu per Notre Dame de Paris. «Danzare a Cosenza con uno spettacolo grande come Notre Dame è stato veramente un sogno perché è uno spettacolo a cui sono molto legato». Tornare ad esibirsi a Cosenza, come sempre con famiglia e amici in prima fila ad applaudirlo, lo ripaga anche dell’emozione soltanto accarezzata per Romeo e Giulietta che lo scorso giugno avrebbe dovuto infiammare lo stadio San Vito – Marulla. «Con Romeo Giulietta siamo rimasti tutti un po’ male perché è stato annullato all’ultimo momento. Speravo di ritornare nella mia Città con un altro spettacolo, ed eccolo qua. Di questo ne sono felice! Spero che tutto il pubblico possa apprezzarlo sul palco di un teatro prestigioso come l’Alfonso Rendano!». «La Calabria – prosegue – cerca di aprirsi ai grandi spettacoli. Purtroppo non senza difficoltà, dovute alla burocrazia. I calabresi che vengono a teatro sono un pubblico veramente caloroso e che regala sempre grandi emozioni e grande entusiasmo!»

In scena con … amore! 

FlashdanceUna piccola, grande, curiosità. Renato Capalbo sta vivendo la tournée di Flashdance accanto alla sua compagna, Ilaria de Rosa (foto a lato), nel cast dei cantattori.  «Per la prima volta lavoro con la mia fidanzata, questo è una magia. Riesco ad apprezzare un altro lato di lei che non conoscevo perché non c’eravamo mai vissuti sotto questo punto di vista. Per me è stata una scoperta. Anche in questo ambito confermo che è lei quella giusta (sorride)! Una vera professionista. Io adoro la sua voce e adoro ascoltarla mentre magari durante un cambio scena. tutto ciò è bellissimo. Inoltre vivere la tournée insieme è un po’ come un viaggio di nozze».

Progetti futuri: ancora all’ombra delle campane di Notre Dame de Paris!

Il futuro di Renato Capalbo oltre Flashdance regalerà a lui, e a noi, altre soddisfazioni. «Dopo e durante Flashdance – svela -, ci saranno altri progetti. Ad esempio a dicembre tornerò a far parte del cast di Notre Dame de Paris per festeggiare insieme il ventennale a Parigi! Non vedo l’ora!». Anche noi! E sul Notre Dame classico, di nuovo in tournée in italia nel 2019, rivela appena: «Posso dire che sarà ancora una volta meraviglioso!».

Aspettando NDP non ci resta che apprezzarlo dunque in Flashdance: «Spero di vedervi domani sera tutti in platea al Rendano, il teatro in cui sono cresciuto, perchè è uno spettacolo che merita. Vi aspetto numerosi».

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com