Cultura&Spettacolo

La Pellegrini Editore alla Fiera del Libro 2013

ROMA – È lo slogan della XII edizione della Fiera nazionale della piccola e media editoria che si terrà dal 5 all’8 dicembre a Palazzo dei Congressi dell’Eur a Roma (Piazzale Kennedy 1). 374 espositori, oltre 300 eventi, iniziative in 150 luoghi della città, centinaia di ospiti. Appuntamenti fittissimi per una fiera culturale, sociale e imprenditoriale che, di anno in anno, cresce in numeri e capacità organizzativa e che, quest’anno, per la prima volta, esce dalla sua tradizionale collocazione e si diffonde per tutta la città di Roma da Nord a Sud, dal centro alla periferia. Una vetrina d’ eccezione per la piccola e media editoria che, pur occupando il 25% del mercato editoriale, non sempre riesce ad avere la giusta visibilità.

Anche la Casa Editrice Pellegrini presenta la sue pubblicazioni nei quattri giorni della fiera romana. Nello stand Pellegini T02 molte le novità editoriali proposte.

Spicca il volume ” Segreti e bugie di Federico Fellini ” di Gianfranco Angelucci , sceneggiatore di Fellini e legato al regista-mago per quasi cinque lustri , dal 1963 al 1996, che propone un racconto dal vivo fatto di segreti, bugie, aneddoti, smagliature, ricordi inediti e, in tal modo, propone un ritratto funambolico di Fellini a vent’anni dalla sua morte.

Si continua con “Pura Musica Pura Visione. Ennio Morricone & Giuseppe Tornatore. Da Nuovo Cinema Paradiso a La Migliore Offerta ” di Manuela Dragone con prefazione di Vincenzo Mollica. Un libro che indaga sullo straordinario sodalizio artistico tra i due Premi Oscar , che dura da 25 anni, e che hanno fatto più grande il Cinema Italiano, fondendo con maestria immagini e musica.

Tra i temi di attualità i giornalisti dell “Gazzetta del Sud” Arcangelo Badolati e Giovanni Pastore propongono “Banditi e schiave. I femminicidi”, nella prestigiosa collana “Mafie” diretta dalla storico italo-canadese Antonio Nicaso, tra i massimi esperti di mafie e criminalità organizzata a livello internazionale. Un libro che ricostruisce la terribile vicenda delle donne albanesi costrette a prostituirsi in Italia dalla spietata mafia albanese che le violenta e le uccide senza pietà fino alle storie di donne calabresi vittime, anche loro, di terribili atti di femminicidio.

Nella stessa collana il volume “Processo agli intoccabili. Da Andreotti a Contrada, da Dell’Utri a Cuffaro” di Umberto Ursetta, che ha collaborato con la Commissione Parlamentare Antimafia della XV legislatura nella stesura della relazione sulla ’Ndrangheta e, nelle pagine del volume, racconta la storia della mafia siciliana attraverso gli atti giudiziari riguardanti l’iter di alcuni processi dai quali emerge l’esistenza di stretti rapporti tra persone.

La collana “Frontiere. Oltre il cinema “, diretta da Roberto De Gaetano , Roberto De Gaetano , Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Linguaggi dello spettacolo del cinema e dei media dell’Università della Calabria, propone due interessanti volumi : ” Scarti. Il cinema tra politica e letteratura” di Jacques Rancière e “Jean-Pierre e Luca Dardenne” di Alessia Cervini e Luca Venzi.

Ancora da segnalare “Letteratura come arte della formazione. Modelli umanistici alla base di sviluppo personale e comportamenti organizzativi” di Edoardo Bellafiore che indaga le origini della formazione e li rintraccia molto indietro nel tempo nelle pieghe della nostra letteratura.Partendo da questo assunto, mediante il filo rosso dello humanistic management, il libro attraversa temi quali educazione, formazione, sviluppo personale, comportamento organizzativo, scrittura di sé.

Chiude la carrellata delle novità il volume “Francesco. Il papa della povertà e del cambiamento” del giornalista parlamentare Francesco Maria Provenzano con prefazione del ministro Mario Mauro. Un libro di grande appeal che, fondendo abilmente cronaca, storia e spiritualità, costruisce un profilo composito e completo di Papa Francesco, preso alla fine del mondo, attento, prima che al credente, all’uomo, di cui, con un atto d’amore, autenticamente cristiano, comprende ed esprime con grande forza bisogni, ansie, speranze. Le testimonianze di politici, giornalisti e di Don Marino Poggi, direttore della Caritas di Genova e grande conoscitore dell’America latina, rendono ancor più vibrante e coinvolgente la narrazione e, mettendo ordine fra le tantissime notizie circolate all’indomani dell’elezione, aiutano il lettore a comprendere la personalità e il pensiero del nuovo Pontefice.

Infine, la proposta della Casa Editrice Pellegrini si arricchisce di numerosi e-book che verranno presentati ai visitatori durante la kermesse.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com