Cultura&Spettacolo

L’Ago D’Oro di Gerardo Sacco chiude la settimana della moda romana

dominella-sacco-mariotto-danilova-1024x683

Roma ( Rm) – Anche quest’anno il maestro orafo calabrese Gerardo Sacco ha firmato il premio dell’alta moda Ago D’Oro, che ha chiuso la settimana della moda nella capitale. Il premio è un’idea ventennale del Press Agent e giornalista Salvo Esposito. Quest’anno il bikini è diventato un gioiello, sexy e glamour, per celebrare il 70 anni di un pezzo di storia della moda. I premi diventano così delle vere e proprie opere d’arte, una silhouette in argento traforato a mano che riprende la figura di una modella che reca tra le sue mani un piccolo ago che si fa gioiello divenendo spilla o fermacravatta, per rendere omaggio a stilisti, attori, comici, registi e top model che si sono distinti con la loro eleganza nel campo della moda e dello spettacolo. A rendere i capi ancora più affascinanti, lunghi fili di perle distesi  a voler rappresentare i capelli di “Medusa”.  Insomma, delle vere e proprie opere d’arte. Nel corso della cerimonia, la giornalista Maria Concetta Mattei ha consegnato il premio alla maison Gattinoni, nelle mani del presidente Stefano Dominella e dello stilista Guillermo Mariotto. A ricevere altri riconoscimenti anche lo stilista Renato Balestra, la show girl Adriana Volpe e i giovani attori Cristiano Caccamo e Lorena Cacciatore. Stilista dell’anno è stato, invece il libanese Tony Ward. Grande la soddisfazione e l’emozione dell’orafo calabrese, che ancora una volta ha portato l’eccellenza della maison  dell’arte orafa, in mostra in uno dei più attesi fashion events della stagione.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com