Cultura&Spettacolo

Lamezia, Malgrado Tutto. Iniziativa tra arte e accoglienza

LAMEZIA TERME (CZ)- Continua l’opera di abbellimento della cooperativa Malgrado Tutto concertata con l’amministrazione comunale di Lamezia Terme, che tanto sta dando in termini di bellezza estetica e accoglienza, rendendo la città chiaramente più gradevole e vivibile.

20161207_153811

Meravigliose idee natalizie degne delle più belle aree turistiche alpine o del nord Europa che stanno ornando una città.

Numerosi sono stati gli interventi di abbellimento, in particolare nelle rotatoria della città, come in via del progresso, nei pressi dell’ospedale, della stazione ferroviaria, etc., ma anche in diverse piazze sono stati posizionate renne, gufi, coccodrilli, pecorelle, pinguini, etc..

Oltre 1.200 candele, circa 60 solamente in p.za Italia a S. Eufemia, poi angeli, pupazzi di neve, e babbi di natale, e molto altro, tutti ornamenti realizzati con materiale riciclato proveniente anche dai rifiuti raccolti e differenziati dopo la pulizia dei fiumi.

Oltre 30 persone, che con mezzi ridotti e poche risorse economiche, si uniscono già al meritevole lavoro realizzato dall’amministrazione comunale, che si sono impegnate nella realizzazione di originalissimi addobbi natalizi per la città, oltre che della pulizia e potatura alberi.

“Come nelle favole moderne. Abbiamo sistemato in piazza Italia a S. Eufemia una sessantina di “candele”” – dichiara Raffaello Conte –  e anche un “coccodrillo” lungo otto metri. Il coccodrillo ha una bocca di quasi un metro e lo abbiamo lasciato sulla Piazza con ancora della schiuma poliuretanica perchè si attaccasse ben bene”.

Senza dubbio non si era mai vista sino ad ora a Lamezia un’atmosfera così vivace e particolare: tanta la passione per la missione portata avanti da molti anni da Raffaello Conte; “Questi ragazzi sono una vera risorsa” afferma anche qualcuno sulla pagina facebook della cooperativa. Difatti, si respira un’aria di festa e di allegria in tutta la città grazie anche al lavoro portato avanti dai suoi ragazzi.

“Dopo aver pulito i fiumi, Raffaello Conte, ha riciclato la legna realizzando sculture di animali e candele e facendo rivivere quelle piante nell’arredo urbano più vicino alle prossime festività”, afferma qualcun altro sui social; anche con poco ma con tanto cuore, si può vestire di dignità una città Malgrado Tutto.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com