Cultura&Spettacolo

L’estate di San Basile entra nel vivo

unnamedSAN BASILE (CS) –  “L’estate che si avvera sempre” ha regalato agli ospiti presenti un evento dal sapore unico, in cui arte, cultura e sapori del mondo si sono uniti insieme nella iniziativa organizzata dai membri del progetto SPRAR di San Basile (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), in collaborazione con varie associazioni, come il centro Anziani di San Basile, IntegrandoSi di Castrovillari, il Cies di Roma, il Cidis di Cassano e l’associazione Marinella Onlus di Morano Calabro. Il programma estivo è entrato ormai nel vivo e nei prossimi giorni riserverà teatro e cultura prima del grande evento della notte di San Lorenzo “La Via dei Supporti”, nel corso della quale si esibiranno i Tarantanova. Il 6 agosto il calendario di appuntamenti riserva la scena dell’Anfiteatro comunale, nei pressi del comune, alla rassegna “Teatro Sotto le Stelle” con lo spettacolo di Vincenzo Bruno, Shpia Tates/Tellegrami, diretto da Imma Guarisci e Lucia Martino a cura dell’associazione Vorea di Frascineto. Spazio alla lettura il 7 agosto con al presentazione del libro “Giovanni Damis, un massone operativo” dedicato alla figura che fu Sindaco del Comune di San Basile dal 1861 al 1901, a cura di Saverina Bavasso e Geppino Martino. La sera successiva, 8 agosto, il secondo appuntamento di Teatro Sotto le Stelle con “Il prigioniero della 2ª strada” di Neil Simon a cura dell’Associazione la Compagnia del Cucco di Mormanno. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito, frutto della volontà dell’amministrazione del comune arbereshe di rendere fruibili e partecipati gli appuntamenti culturali al fine di creare spirito di partecipazione collettiva e senso comunitario di appartenenza.

Print Friendly, PDF & Email





To Top