Cultura&Spettacolo

Michelle Hunziker arriva al Rendano con “Mi scappa da ridere”

COSENZA – Se esistesse una favola di Michelle Hunziker, comincerebbe certamente con una risata. Una risata così cristallina da scatenare un uragano, capace di trasportare lo spettatore in un mondo inatteso di aneddoti sorprendenti, dove nessuno – soprattutto lei – si prende mai sul serio.

E’ da qui che nasce “Mi scappa da ridere”, lo spettacolo prodotto da Bibi Ballandi per la “Ballandi Entertainment” , portato in scena dalla showgirl svizzera e giunto alla sua terza edizione, dopo il travolgente successo delle prime due.

“Mi scappa da ridere” approda sabato prossimo 2 febbraio (ore 21,00) al Teatro “Rendano” di Cosenza per la sezione “Celebrity” della stagione firmata da Isabel Russinova. La prevendita dei biglietti sta andando a gonfie vele e sono rimasti poco meno di 100 tagliandi, secondo quanto riferito dalla “Bonanno Entertainment” di Giovanni Bonanno e Simona Chilelli che sta minuziosamente curando l’organizzazione e la distribuzione dello spettacolo in Calabria.

Il supporto di mezzi tecnologici e visuali usati in modo narrativo ed interattivo, farà sì che la showgirl svizzera sia accompagnata, ora dal vivo, ora in maniera creativo-virtuale, dal corpo di ballo, dall’orchestra, ma soprattutto da un intrigante personaggio critico e dissacratore, il Mago Forest, Grillo Parlante virtuale della Hunziker.

Con una scenografia ricca di ledwall ed ologrammi, la regia dell’one woman show è di Giampiero Solari che ha scritto a più mani lo spettacolo, insieme a Riccardo Cassini, Francesco Freyrie, Piero Guerrera, e, ovviamente, alla stessa protagonista Michelle Hunziker.

Le coreografie sono di Bill Goodson, le musiche di Leonardo De Amicis.

I costumi sono di Grazia Materia; l’impianto scenico e le luci di Marcello Jazzetti, la regia video di Cristina Redini, gli abiti di scena di Michelle Hunziker sono di Elisabetta Franchi e di Celyn B.

Gli ultimi biglietti ancora rimasti sono in vendita sia al botteghino del “Rendano” che all’agenzia Inprimafila di viale degli Alimena.

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top