Cultura&Spettacolo

“Microlezioni di Jazz” e Kudsi Erguner oggi al Roccella Jazz

Roccella Jonica (Rc) – Giornata ricca di eventi per il Roccella Jazz.

Oggi pomeriggio, alle ore 18 verrà presentato il progetto originale “Microlezioni Di Jazz” a cura di Filippo Bianchi, con Danilo Re, pianoforte, Martux, live electron ics, Flavio Boltro, tromba.

Attraverso frammenti, “perle di saggezza”, distillati di musica, parole e immagini, viene messo in scena il jazz. Cercando di di/mostrare quanta capacità simbolica ed evocativa ci possa essere nelle parole del jazz, dando vita a un ritratto corale, senza alcun confine di generazione, razza, orientamento stilistico o linguaggio. Così il libro di Filippo Bianchi e Pierpaolo Pitacco, “101 Microlezioni di jazz”, diventa spettacolo. Danilo Rea, Martux_M  e Flavio Boltro interagiranno tra di loro e con le immagini e le parole. Si susseguiranno standard più o meno noti e composizioni originali. Si alterneranno climi “swing”, elettronici, acustici, tempi veloci e ballad. Tra le immagini di Pier Paolo Pitacco, scorreranno sullo schermo ritratti dei protagonisti del libro: Monk, Russell, Desmond, Bill e Gil Evans ma anche Le Corbusier, Carolyn Carlson, Bernardo Bertolucci e si inseriranno le frasi, le epigrafi, le interpunzioni di Filippo Bianchi.

Molti temi ricorrono nelle tavole e nelle note di queste “Microlezioni di jazz”: l’improvvisazione come metafora della vita; la fecondità dell’errore come chiave della ricerca; il jazz come metafora sociale; l’arte dell’ascolto; l’enfasi sulla personalità individuale in un contesto collettivo; il cosmopolitismo, la multiculturalità e la multirazzialità; l’importanza dell’imperfezione nella bellezza e così via.

In serata alle 21 invece si terrà il “Sufi InvocationsTurkish Sufi Music” con Kudsi Erguner Ensemble.

Kudsi Erguner  è oggi ritenuto fra i più importanti solisti al mondo di flauto ney, strumento di canna, di tradizione millenaria, celebre in tutto il mondo islamico, utilizzato, nell’ambito del sufismo, anche nelle cerimonie della confraternita dei dervisci mevlevi. È direttore dell’istituto Mevlana di Parigi, dove vive dal 1968. Numerosi i suoi cd pubblicati per case discografiche europee. Tiene stage internazionali, in Francia, Turchia, Spagna e Italia. Fra le sue collaborazioni, si ricordano quelle con Peter Gabriel, Maurice Béjart e con il regista Peter Brook. Erguner ha  collaborato con Peter Gabriel nella realizzazione della colonna sonora de ‘L’ultima tentazione di Cristo’.

La serata continuerà con l’esibizione di e il quartetto “Tinissima” con il progetto “Monk in Roll”.  Francesco Bearzatti e il Tinissima 4tet celebrano Monk in una maniera molto originale. Tutta l’energia e la potenza dei riff più’ famosi del rock (Led Zeppelin,Pink Floyd, Queen, Lou Reed,ecc..) a sostegno dei temi più’ celebri del compositore afro americano più’ singolare scomparso 30 anni fa. Adrenalina pura al servizio del genio compositivo di Monk.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com