Cultura&Spettacolo

Miss Italia, le emozioni delle reginette calabresi Annalisa e Myriam

miss-italia-calabria

COSENZA – Qualcuno in un film ha detto che la vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita. Proprio quello che è successo a Carolina Stramare, 20 anni, in gara con il numero 3, vincitrice del concorso Miss Italia 2019. Nella finale di Jesolo la lombarda era stata esclusa nelle precedenti fasi della votazione, poi ripescata però dalla giuria delle “Miss storiche”. È stata la prima volta che il concorso di bellezza ha visto la scelta della vincitrice esclusivamente con il televoto. La ventenne di Vigevano (PV) è stata eletta con il 36% delle preferenze, nel corso della trasmissione condotta da Alessandro Greco, che non solo è arrivata al suo ottantesimo anno, ma che finalmente dopo sei anni è tornata ad essere in diretta su Rai 1.annalisa a myriam a venezia
Tra le ottanta Miss in gara si sono distinte le nostre due calabresi Annalisa Alfieri Miss Calabria di Cosenza e Myriam Melluso Miss eleganza di Reggio Calabria (nella foto qui a destra della pagina). La Miss Calabria è arrivata nelle prime venti mentre la Miss Eleganza nelle prime dieci. In particolare Myriam 20enne di Reggio Calabria alla fine della kermesse ha portato a casa con grande soddisfazione non solo la fascia nazionale di Miss Linkem ma anche quella di Miss Italia Social 2019 e infine, durante la diretta su Rai 1, la giornalista Silvana Giacobini le ha consegnato lo storico titolo nazionale di Miss Eleganza 2019.
domiziana cappaNel corso della diretta condotta da Alessandro Greco da Jesolo, sul palco di Miss Italia ha, inoltre, fatto ingresso Domiziana Cappa, Miss Sport Calabria, selezionata come riserva (nella foto qui a sinistra della pagina).
Nonostante la crotonese, numero 81, non abbia gareggiato, ha comunque avuto modo di mostrarsi al pubblico in tutta la sua bellezza. Diversi i complimenti che le sono stati rivolti, in particolare dalla presentatrice Caterina Balivo, presente nella giuria speciale della manifestazione.
Annalisa Alfieri e carlifashionagencyLinda Suriano e Carmelo Ambrogio della Carlifashionagency, esclusivisti regionali della kermesse, oltre a complimentarsi con la neo Miss Italia, Carolina Stramare, hanno dichiarato: «Ottenere tre fasce nazionali e che le nostre ragazze siano rispettivamente arrivate nella rosa delle prime venti e delle prime dieci è sicuramente un ottimo risultato. Siamo certi – concludono – che per Annalisa Alfieri, Myriam Melluso e Domiziana Cappa Miss Italia rappresenti solo il primo traguardo di un futuro ricco di soddisfazioni, nella vita e nel mondo dello spettacolo.»
A distanza di qualche giorno dalla kermesse, Ottoetrenta ha intervistato le due reginette calabresi per farsi raccontare la loro esperienza e le emozioni vissute.
Miss ItaliiaFai un piccolo resoconto dell’esperienza da poco terminata.
Annalisa: «Quella di Miss Italia è senza dubbio un’esperienza forte, che mette a dura prova sia il fisico sia la mente. Si richiede continua concentrazione, per non contare lo sforzo fisico nel cercare di apparire sempre al meglio e perfette. Una Miss, del resto, deve essere impeccabile in ogni momento della giornata.»
Myriam:«Un’esperienza irripetibile, intensa e vera. Senza nessun filtro! Miss Italia ti da l’opportunità di inseguire i tuoi sogni e di conoscere ed imparare da professionisti. Ogni attimo è prezioso! Una vera e propria scuola, dove ognuna di noi si affacciava ad orari e tempi dello spettacolo del tutto nuovi. Sicuramente un esperienza faticosa di cui ne è valsa la pena!»

Il momento più bello di Miss Italia?
A: «Il momento più bello è stato quando ho veramente realizzato di essere finita tra le venti più belle d’Italia e ad un passo dalla rose delle dieci ragazze che avrebbero gareggiato per la corona. Davvero non ci potevo credere!»
M:«Il momento in cui prima di salire sul palco, riguardando sul grande schermo le clip che riassumevano il nostro percorso a Miss Italia, siamo scoppiate in lacrime pensando che essere li significava avercela fatta.»

Come hai vissuto la settimana delle selezioni e com’è stato il rapporto con le altre miss?
A: «Ho avuto modo di passare il tempo con molte ragazze, soprattutto Miss regionali come me, e abbiamo subito stretto amicizia. Anche loro, al mio pari, non riuscivano a credere di essere arrivate fino a quel punto. Con altre ragazze, invece, non sono riuscita a trovare un punto di incontro a causa della loro eccessiva competitività. Ho conosciuto delle ragazze del nord con il Cuore del sud e molte ragazze che erano lì solo ed esclusivamente per vincere e superare le altre.»
M:«Per quanto mi riguarda con la maggior parte delle ragazze ero affiatata e mi sono divertita tantissimo, con altre invece il rapporto mi sembrava essere solido e stabile ma dopo le prefinali non ci siamo più sentite. Evidentemente non siamo riuscite ad entrare in sintonia.»

Storicamente ci si ricorderà di voi perchè siete le miss che dopo anni sono tornate in Rai. Cosa ne pensi e come hai vissuto il palco?
A:«L’esperienza è stata sicuramente forte e mi ha fatto crescere, salire su un palco di quelle dimensioni con un’organizzazione così esperta è stata un’emozione unica. Rivedermi in televisione ancora di più.»
M:«In verità devo dire che mi sono proprio divertita, ero molto serena anche perché esattamente tre ore prima mi era stato conferito il titolo di Miss Social! Un titolo che desideravo con tutto il cuore perché credo rispecchi a pieno me stessa. Perciò sono salita sul palco con la stessa grinta di sempre, divertendomi. A dirla tutta ero cosi tranquilla che infatti non mi aspettavo il terzo titolo di miss eleganza, mi ha veramente stupito! Felice anche di questo titolo con cui si ricorda storicamente Sophia Loren!»

Cosa ti aspetti adesso?
A: «Ora mi aspetto che qualcuno mi dia la possibilità di dimostrare quanto valgo. Spero di riuscire a lavorare nel mondo dello spettacolo e a piccoli passi farmi strada per realizzare le mie aspirazioni.»
M:«Mi aspetto un anno ricco di novità e progetti! Inizierò a lavorare con professionisti del settore digital, una grande opportunità di imparare un nuovo mestiere che mi è stata offerta da Miss Italia.»

Myriam Melluso fascia socialInfine una domanda solo per te Myriam, che avevi espresso il desiderio di lavorare nel mondo dei nuovi media e che ti è stato concesso grazie all’assegnazione della fascia di Miss Social. Con che responsabilità ti approcci a questo mondo da te tanto sognato e non hai paura che si rischi di finire troppo sovraesposti in tutta questa fluidità digitale?
«I social non mi fanno alcuna paura. Credo nell’uso responsabile dei social e nella loro ottima riuscita nel veicolare messaggi e informazioni nel minor tempo possibile. Non ho paura di mostrarmi per quella che sono perché come dice sempre Giulia Salemi: «La verità ripaga sempre». Spero di continuare ad emozionare ancora chi mi legge e non solo, voglio mostrare il mio lato un po’ pazzerello e simpatico. Spero di montare dei piccoli video prestissimo!! Nel frattempo seguitemi sui miei canali Instagram: of_mairym Facebook: myriam melluso

Francesco Farina

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com