Cultura&Spettacolo

Mmasciata Fest 2014: il programma di domenica 7 settembre

SAN PIETRO IN GUARANO (CS) – Dopo una riuscitissima prima giornata, il Mmasciata Fest 2014 chiude domenica sette settembre nel centro di San Pietro in Guarano (pochi chilometri da Cosenza) con un programma ricco di ospiti e di iniziative culturali. L’innovazione, la libertà di satira e il teatro denuncia lasciano il campo alla solidarietà, il rispetto per l’ambiente e il giornalismo. Il tema del Fest organizzato senza finanziamenti pubblici dal collettivo giovanile mediattivista che edita l’esperimento di giornalismo indipendente e partecipato Mmasciata.it è “non esistono domande stupide”, formula che concretamente vede partecipe il pubblico in prima persona dei dibattiti e degli confronti.

Alle 18 e 30 SERGIO CROCCO E “CONZATIVICCI” sono ospiti di Mmasciata nella piazza principale di San Pietro in Guarano per fare il punto sulla meritoria attività benefico – culturale della “Terra di Piero” a pochi giorni dall’ennesima replica da tutto esaurito allo stadio San Vito di Cosenza della commedia “Conzativicci” che, al pari dell’intero fest, raccoglie fondi per la
realizzazione del parco accessibile ai disabili Piero Romeo, il primo del genere pensato nell’Italia meridionale. A seguire verrà ricordata con un focus la figura del giornalista sampietrese
Antonino Catera a quasi nove anni dalla sua tragica scomparsa durante il consiglio comunale che apriva la crisi al Comune di Cosenza e la caduta della giunta di centrosinistra. Ne parleranno FRANCESCO COZZA, sindaco di San Pietro in Guarano e amico del giornalista; EVA CATIZONE, all’epoca sindaco della città dei bruzi, MASSIMO CLAUSI e ROCCO VALENTI, caposervizio e direttore de “Il Quotidiano del Sud”.

Dopo una pausa sarà il turno della proiezione pubblica di un cortometraggio- documento sulla vicenda della discussa discarica di Celico a cura degli attivisti del Comitato Ambientale Presilano.

Alle 21 e 30 si chiude con CARLO PARISI, vicesegretario della federazione nazionale della stampa e segretario del sindacato dei giornalisti calabresi e con LUCIANO REGOLO, ultimo direttore de L’Ora della Calabria, intervistati dai giovani del collettivo Mmasciata sul caso nazionale del cosiddetto “OraGate” e sulla libertà di stampa in una terra che vede sempre più costretta la
possibilità di fare domande e ottenere risposte.

(in caso di avverse condizioni meteo gli incontri si terranno a Palazzo Collice, sede municipale)

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com