Cultura&Spettacolo

Moda Movie, anticipazioni sulla ventesima edizione

COSENZA (CS) In attesa che la commissione bozzetti si riunisca il prossimo lunedì 7 marzo per selezionare le proposte migliori giunte all’associazione Creazione e Immagine rendendo noti i nomi dei fashion designer che concorreranno alla 20esima edizione di Moda Movie, Sante e Paola Orrico, rispettivamente direttore artistico e project manager di Moda Movie, lasciano trapelare qualche nome fra quelli che saranno i numerosi ospiti e partner di rilievo che sempre affiancano il progetto che premia il talento nella moda, nel cinema e nell’arte.

2625109a-6b32-477a-97fe-61d6a5dffc18       813dd546-93d6-49b7-8d48-59f6c14701a1

Un gradito ritorno caratterizzerà la serata Evento Moda del 5 giugno p.v., durante la quale torneranno a sfilare a Moda Movie le sofisticate creazioni di Raffaella Curiel. Definita l’intellettuale della moda italiana, donna instancabile e cosmopolita, Raffaella Curiel profonde nella moda un segno creativo speciale, distintivo. Una storia di famiglia tutta al femminile che la figlia Gigliola prosegue con la sua linea di accessori e prêt-à-porter. Raffaella e Gigliola Curiel furono ospiti di Moda Movie già nel 2001 e da allora hanno mantenuto un rapporto di amicizia e collaborazione con il patron Sante Orrico.

Un’altra gradita reintrée è quella che vede il noto orafo calabrese Gerardo Sacco firmare alcuni dei prestigiosi premi della manifestazione che vedrà l’alternarsi di ospiti di rilievo fra esperti di moda, professori universitari, giornalisti e personaggi del mondo del cinema, dello spettacolo e dell’arte.

Molte le riconferme degne di nota. A tutt’oggi hanno garantito la loro presenza Antonio Mancinelli, capo redattore di Marie Claire, Patrizia Calefato, docente alle Università di Bari e di Stoccolma, Liuba Popova, insegnante di Storia della Moda alla Naba di Milano, Beppe Pisani, esperto tessile, e Valeria Oppenheimer, conduttrice del programma Top – Tutto quanto fa tendenza, in onda su Rai Uno.

Ritorna a distanza di tempo anche il segretario generale di Piattaforma Moda Roberto Portinari; sarà la prima volta, invece, per Rita Airaghi, direttore generale della Fondazione Gianfranco Ferrè, e per la giornalista di moda e costume Valeria Palieri, autrice e producer di “Magazine7” (su La7), coordinatrice del corso triennale Fashion Stylist allo IED- Istituto Europeo di Design di Roma.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com