Cultura&Spettacolo

Peperoncino Jazz Festival, prosegue alla grande la XV edizione

CETRARO (CS) – Prosegue a ritmo incalzante la XV edizione del Peperoncino Jazz Festival, rassegna musicale itinerante nelle più belle località calabresi organizzata dall’Associazione culturale Picanto e diretta artisticamente da Sergio Gimigliano che, iniziata lo scorso 13 luglio, andrà avanti senza soluzione di continuità fino al prossimo 6 settembre, per poi concludersi con un’intensa “cinque giorni” all’insegna del III Calabria Jazz Meeting (momento di incontro e di confronto di tutti gli operatori del settore jazzistico calabresi) in programma dal 29 settembre al 2 ottobre a Cetraro.

Dopo le entusiasmanti tappe nel Basso Tirreno Cosentino (negli ultimi giorni le note del festival musicale più piccante d’Italia hanno letteralmente conquistato San Pietro in Amantea ed Amantea), DOMANI (venerdì 26 agosto) alle ore 22 l’evento confermatosi anche quest’anno uno dei migliori festival Jazz d’Italia all’esito del prestigioso referendum indetto dalla rivista specializzata Jazzit (Jazzit Awards) e realizzato con contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, degli enti Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, di ben 30 amministrazioni comunali e di importanti Sponsor privati (primo fra tutte Banca Carime, ma anche Confindustria Cosenza, Agis e Anec Calabria, Ottica Di Lernia, Gas Pollino, La Pietra Srl, Salumificio Montagna, Gelateria Capani, Simet Spa, Amarelli Srl, Skyline Costruzioni Burza, Nuovo Imaie ecc.) e con l’Alto Patrocinio dell’UNESCO, dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America e della Reale Ambasciata di Norvegia ha in programma, in Piazza Luigi Sturzo a Praia a Mare, un grandissimo evento, di cui sarà sarà protagonista una vera e propria icona del jazz internazionale: il sassofonista Rick Margitza, che torna in Italia dopo ben venti anni di assenza.

Impostosi negli anni Ottanta come uno dei protagonisti della New Wave jazzistica newyorkese, nel 1988 entra a far parte del progetto Davis Group di Miles, collaborando con lui nel suo ultimo periodo e prendendo parte alla registrazione di tre album storici quali “Armandla”, “Live Around The World” e “Live in Montreux”.

Strumentista eccelso, che si è imposto al grande pubblico per le sue qualità tecniche e stilistiche (un suono spiccatamente incisivo capace di veicolare un universo altamente lirico-poetico e fortemente moderno come il Miles Davis Group), Margitza, che nel corso della sua gloriosa carriera ha collaborato anche con altri grandi nome del jazz mondiale come Chick Corea, McCoy Tyner, Eddie Gomez e Tony Williams, ha realizzato anche numerose incisioni a proprio nome, dimostrando nel corso di tutto l’arco della carriera la propria classe di solista.

In questo tour italiano, che farà tappa a Praia a Mare, saranno al suo fianco tre eccellenti musicisti francesi: Manuel Rocheman al piano, Nicolas Moreaux al contrabbasso e Jeff Bourdreau alla batteria.

La serata, realizzata in joint-venture con il PraJazz (evento ideato e coordinato dall’Assessore Antonino De Lorenzo in collaborazione con il pianista Umberto Napolitano – che ne cura anche la direzione artistica – e organizzato dall’associazione culturale Nove Muse con il contributo dell’amministrazione comunale di Praia a Mare guidata dal Sindaco Antonio Praticò), sarà ad ingresso libero e, come nella migliore tradizione del festival musicale più piccante d’Italia, sarà arricchita dalla degustazione di prodotti tipici calabresi.

unnamed

Si segnala che in occasione della tappa a Praia, importante paese costiero il cui territorio è ricompreso nel Parco Nazionale del Pollino, il giorno seguente al concerto (sabato 27 agosto) gli spettatori del Peperoncino Jazz Festival potranno prendere parte, gratuitamente, all’escursione guidata a cura delle Guide Ufficiali del Parco Nazionale del Pollino in programma al Fiume Argentino, che costituisce uno dei 75 siti di interesse geologico all’interno dell’area protetta del parco calabrese entrato da pochi mesi nella Rete Europea e Globale dei Geoparchi sotto l’egida dell’UNESCO (per info e prenotazioni obbligatorie si potrà contattare Gaetano Sangineti telefonando al 349 5346434).

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com