Cultura&Spettacolo

Per “Estate a casa Berto” domani proiezione del film restaurato “Il Brigante”

CAPO VATICANO (VV) – La versione è quella lunga originaria del film di Renato Castellani (1961). Il film, tratto da uno dei più famosi e fortunati romanzi di Giuseppe Berto, ispirato a un episodio di cronaca realmente accaduto in Calabria alla fine della Seconda guerra mondiale, racconta la storia del giovane Michele Rende, diventato bandito suo malgrado perché ingiustamente incolpato di aver commesso un omicidio. (Michele Rende fu poi graziato dal Presidente della Repubblica italiana grazie all’intervento di Giuseppe Berto). Il Brigante è «il primo apprezzabile film contadino fatto in Italia» secondo il critico Lino Micciché. Incidentalmente, ma non casualmente, il  Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, sarà anch’esso a “Estate a casa Bertodomenica 24 luglio, alle 21, a colloquio con Paolo Mieli. Il grande giornalista e il magistrato parleranno del futuro dell’ Italia ma anche e soprattutto delle ultime azioni del Magistrato in Calabria che ha in questi giorni decapitato radicatissime cosche che agiscono sul territorio regionale. E dunque si parlerà del futuro dell’Italia ma anche del sud e delle sue difficoltà.

“Estate a casa Berto”, con questa seconda edizione, si sta qualificando come importante momento di riflessione e di spettacolo dell’estate calabrese. Grazie ad Antonia Berto, la figlia del grande scrittore che scelse Capo Vaticano quale luogo ideale per scrivere i suoi capolavori, casa Berto è stata riaperta ed ora scrittori, giornalisti, registi tornano a Capo Vaticano come ai tempi di Giuseppe Berto il quale passava molto del suo tempo in questo luogo. Mauro Minervino racconto questo di Giuseppe Berto quando a Capo Vaticano: «Ogni volta che Berto veniva qui e parlava dal telefono pubblico con la gente del cinema e con quelli di Roma, lasciava aperta la porta del gabbiotto. Lo sentivamo sempre dire col suo bell’accento veneto, ‘sai da dove ti chiamo? io sono nel Paradiso, in Calabria, a Capo Vaticano, nel posto più bello del mondo’; il più bello del mondo!, lo ripeteva sempre Berto».

L’attesa si estende poi all’arrivo di Ricky Tognazzi e Simona Izzo, che saranno ospiti di Antonia Berto da partire dal 26 luglio.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com