Cultura&Spettacolo

Per il IV centenario della nascita di Mattia Preti al Marca il San Luca dipinge la Madonna con il Bambino

CATANZARO – Rimarrà esposta al MARCA, il Museo delle Arti di Catanzaro, dal 13 al 21 del mese di marzo, “San Luca dipinge la Madonna con il Bambino”. La tela, realizzata nel 1671 per l’altare dedicato a San Luca in occasione dell’istituzione della Confraternita dei pittori, scultori ed indoratori, costituisce uno dei rarissimi lavori firmati e datati dall’artista. In basso a destra, infatti, insieme allo stemma del pittore quale cavaliere di Malta, si legge: F(ra’) M(atthia) P(reti)F(ecit) – 1671.
Il dipinto, proveniente dal museo de La Valletta, che secondo la tradizione riconosce nell’Evangelista il “patrono dei pittori”, appare ricco di riferimenti simbolici: dal bue, emblema del Santo, alla figura del putto che gli porge la penna e l’inchiostro in ricordo del suo Vangelo. Sul fondo, oltre alla figura di san Carlo Borromeo in adorazione viè la statua della ninfa Igea, figlia di Esculapio e personificazione della salute, a ricordare che Luca, prima di seguire Cristo, esercitava la professione di medico. Il tema iconografico venne più volte utilizzato dal pittore sebbene mai, come in questo caso, con così grande ricchezza di figure e articolazione della scena.

Oggi, lunedì 17 marzo, alle ore 17,30, presso la sala conferenze del Marca, avrà luogo un incontro di approfondimento sul lavoro esposto: parteciperanno il commissario straordinario della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro, Giovanna Capitelli storico dell’arte Unical, Gino Mirocle Crisci rettore Unical, Sante Guido storico dell’arte e restauratore, Giuseppe Mantella restauratore, Manuela Alessia Pisano storico dell’arte, Giovanna Sorrenti Sovrintendenza regionale ai beni culturali.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com