Cultura&Spettacolo

Presentato a Monte Covello il programma dell’estate girifalcese

foto presentazione estatePresentato a Monte Covello il programma dell’estate girifalcese. Nella splendide cornice verde, allestita dagli Amici della Natura, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pietrantonio Cristofaro, ha ufficializzato il cartellone estivo. Presenti all’incontro i presidenti e i componenti di molte associazioni. Accompagnati dalla musica dei Cursorys Slymhos, gli amministratori comunali hanno voluto illustrare le iniziative che animeranno il mese di agosto. Seduti accanto al sindaco c’erano: l’assessore alla Cultura, Elisa Sestito, i consiglieri delegati alle Tradizioni cittadini e al Turismo-Eventi, Concetta Piccione e Domenico Iapello, il presidente della Pro Loco, Orazio Cipullo, il presidente dell’associazione Work in progress, Daniele Quaresima, il direttore amministrativo del Gal Serre Calabresi – Alta locride, Carolina Scicchitano, il responsabile organizzativo del Girifalco Pop and Rock Festival, Francesco Olivadese.  

Il cartellone estivo si è presentato, anche da un punto di vista stilistico, fresco e colorato. Ogni colore rappresenta, infatti, un tema. La parte centrale del cartellone identificata con il blu elettrico rappresenta, in particolare, il centro storico. Ed è a questa parte che si riferisce il sottotitolo del manifesto: “#E_STATEIN CENTRO”. Le manifestazioni che vanno dal 10 al 14 agosto hanno, infatti, un minimo comun denominatore. Anzi due: la tradizione e il centro storico, elementi fondamentali per la valorizzazione del territorio, già, a partire dall’estate. L’amministrazione comunale ha voluto coniugare le proposte delle associazioni con uno dei temi a cui il sindaco insieme alla sua squadra sta lavorando sin dal giorno del suo insediamento, vale a dire il centro storico. Per questo motivo molte manifestazioni in programma per agosto si svolgeranno nel cuore del paese con il chiaro tentativo di valorizzare uno dei luoghi cari ai Girifalcesi.

Medesima importanza avranno anche le altre zone del paese. A partire dalla montagna.

 “La scelta di presentare il cartellone dell’estate girifalcese in questa splendida cornice – ha detto, infatti, il sindaco – riflette, in pieno, lo spirito con cui abbiamo cercato di confezionare un pacchetto di iniziative che mette insieme tradizione e divertimento. Molte delle manifestazioni in programma rispondono alle richieste pervenute all’indirizzo del Comune a novembre, termine entro il quale bisognava presentare richiesta. Rispetto a queste iniziative, l’amministrazione comunale non ha avuto grandi margini di manovra. Si tratta, per lo più, di realtà consolidate nel tempo e a cui sia molti Girifalcesi che i promotori delle stesse sono molto legati. Abbiamo, però, voluto avviare una macchina organizzativa che vede il Comune camminare a braccetto con la Pro Loco. Come avviene in quasi tutti i paesi, a partire da quest’anno, la Pro Loco dovrà agire come uno degli attori principali attori del nostro sistema turistico. Con le proprie attività e i propri servizi dovrà offrire sempre più un contributo, fatto di tempo e passione, attraverso l’organizzazione di eventi e l’erogazione di servizi turistici facendosi carico di un compito specifico: fare da collante con le altre associazioni”.

“E se la montagna è un tesoro, il centro storico è la ricchezza di un paese. Da questi due luoghi del cuore – ha proseguito il sindaco – vogliamo partire per costruire insieme un nuovo percorso. Ed è per questo che   invito tutti a leggere il cartellone dell’Estate. Al di là delle singole iniziative tutte meritevoli del nostro plauso, c’è un progetto che prende piano piano forma.  Abbiamo voluto concentrare la parte centrale del programma nel centro storico. Lo abbiamo fatto consapevoli di poter attirarci delle critiche, ma quelle ci sarebbero comunque. Ci dispiace moltissimo non poter godere di una manifestazione prestigiosa qual è la Notte dei Briganti, ma comprendiamo benissimo che le difficoltà organizzative ed economiche, a volte, possono costituire un ostacolo per l’organizzazione di una manifestazione così imponente”.

Ma torniamo noi. E alla parentesi dedicata al centro storico nell’ambito del cartellone estivo.

Subito dopo il gradito ritorno del Monte Covello Summer Fest, il programma estivo si sposterà nel centro storico. “In questo modo – hanno detto gli amministratori comunali – cercheremo di prendere per mano i nostri giovani accompagnandoli nei posti che hanno fatto la storia del paese. Non sarà facile, ma noi ci vogliamo provare”. Sulla tempistica con cui è stato presentato il cartellone si è pronunciato il consigliere Domenico Iapello: “Abbiamo preferito dare la possibilità alle associazioni che, fino a qualche ora fa, non avevano ancora ricevuto tutte le risposte necessarie  per la predisposizione della propria manifestazione, di provarci sino alla fine. Questo ha comportato un ritardo nella presentazione. Ma tant’è. Ora, il cartellone estivo  c’è e va goduto a pieno”. Sull’importanza della cultura, del teatro e dei libri si è soffermata, invece, l’assessore Sestito. Mentre è toccato al consigliere Concetta Piccione spiegare, nel dettaglio, come il Comune intenderà valorizzare le tradizioni cittadine.

Dopo il sindaco, ha preso la parola il presidente della Pro Loco, Orazio Cipullo, intervenuto per spiegare le manifestazioni organizzate per agosto ma, soprattutto, per ribadire il ruolo del sodalizio che si candida a fare da collante tra tutte le associazioni.

Grande attesa per il Monte Covello Summer Fest di cui, ieri sera, ha parlato il presidente dell’associazione Work in progress, Daniele Quaresima. Non ha fatto mancare la propria vicinanza umana e professionale il direttore amministrativo del Gal, Carolina Scicchitano che ha parlato dell’importanza del territorio e dei suoi prodotti. Del festival in programma per il 20 agosto ha, infine, parlato il responsabile organizzativo del Girifalco Pop and Rock, Francesco Olivadese. La kermesse giunta alla sua seconda edizione si terrà su corso Roma e si svilupperà in un’ unica serata: spazio ai brani inediti e ad un primo premio pari a 750 euro.

Il cartellone

1 agosto chiesetta Annunciata esibizione Asd Butterfly, “Ballando e Cantando”

2 agosto festa della Madonnina – Memorial Salvatore Defilippo a cura della Pro Loco; Autotuning a cura dell’associazione Work in progress

3 agosto chiesetta Annunciata “C’era una volta, c’è sempre e ci sarà ancora” a cura di Società Ginnastica Nausicaa

3 agosto ore 21 piazza San Rocco “Ballando sotto le stelle”

4 agosto piazza Umberto I: Festa dell’Emigrante a cura della Pro Loco; “Rocco Costa live”: ore 22 in piazza Umberto I

5 agosto Festa Madonnina delle Nevi: ore 18.30 chiesa Matrice; ore 21 piazza Umberto I “Giosy Cento live” a cura della parrocchia Santa Maria delle Nevi

5-6-7 Monte Covello Summer Fest a cura dell’associazione Work in progress

8 agosto ore 21  rappresentazione teatrale “Tuttu u mundu è paisa” a cura dell’associazione teatrale “Ciccio Rattà”

9 agosto ore 15.30 (raduno) corso Migliaccio: Memorial Caduti di Monte Covello a cura di F.I.D.A.L e C.S.N.

10 agosto ore 21 piazzetta Santa Domenica presentazione del libro “Il cuore e la terra” di e con Franco Laratta, partecipa Daniele Rossi presidente di Confindustria

11 agosto ore 18.30 corso Roma consegna minilaurea “#ilpaesechevorrei” ai bambini protagonisti del laboratorio creativo (dall’1 al 10 agosto nell’asilo di San Rocco), a cura della Pro Loco

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top