Cultura&Spettacolo

Prima edizione del Premio Laghi di Sibari, tra i premiati anche Rino Gattuso

Gattuso - Milan

CASSANO ALLO IONIO (CS) – C’è anche Rino Gattuso, tra i campioni dei Mondiali di calcio 2006, nel quintetto dei vincitori del “Laghi di Sibari”, il Premio istituito dall’associazione “Laghi di Sibari” – con il sostegno della Camera di Commercio di Cosenza – per esaltare le storie di uomini e donne del Sud che fanno grande l’Italia nel mondo.

sono stati il direttore artistico Andrea Solano ed il presidente di AssoLaghi, Luigi Guaragna, a rendere noti i nominativi dei cinque destinatari del riconoscimento, che il 18 Agosto saranno tutti sul palco del teatro-arena del porto turistico sibarita per ritirare il Premio, tele raffiguranti il vento, il mare ed i tramonti dello Ionio sibarita, dipinte dal Maestro Franco Azzinari.

L’elenco si apre con Gennaro “Ringhio” Gattuso, bandiera del calcio italiano ai quattro angoli del pianeta, «personaggio autentico e verace, modello di simpatia e determinazione, nei campi di calcio e fuori, grande sportivo ed uomo capace di incarnare un Sud umile ma caparbio e vincente», si legge nelle motivazioni.

GLI ALTRI PREMIATI

Con lui Giuseppe Citrigno, esercente cinematografico e presidente della “Calabria Film Commission”, sotto la sua guida trasformata anche in volano economico, senza smettere di raccontare storie e regalare emozioni e sogni. Ancora, spazio alla famiglia Amarelli, esempio di imprenditoria appassionata e competente, capace di combinare sapientemente tradizione ed innovazione, attraverso la produzione e commercializzazione di prodotti di qualità, salvaguardando e valorizzando le peculiarità storiche e culturali di Calabria. A seguire, Eugenio Guarascio, imprenditore nel settore dell’ambiente e dell’editoria, dal 2011 alla testa del Cosenza Calcio, squadra che sotto la sua presidenza è riuscita a tornare nel calcio professionistico. Dulcis in fundo, il riconoscimento tributato a Paolo Caiazzo, comico talentuoso dalle straordinarie capacità, noto al grande pubblico (tra l’altro) per i personaggi portati in scena davanti alle telecamere della famosa trasmissione televisiva Made in Sud, in onda su Rai 2. A chiudere la parentesi delle premiazioni, due menzioni speciali: la prima assegnata a Francesca Stancati, delegata Coni per la provincia di Cosenza, avvocato con la passione per lo sport, tra l’altro calciatrice ed allenatrice; la seconda a Daniela Lucia, giovane ambientalista, simbolo dei tanti cittadini che si rimboccano quotidianamente le maniche per tutelare l’ambiente.
 
La manifestazione, che si svolgerà Domenica prossima al Teatro-Arena dei Laghi con inizio alle 21.30 (ingresso gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili), gode del patrocinio di Regione Calabria, Provincia di Cosenza, Comune di Cassano allo Ionio e Lega Navale Italiana.
Sul palco, a condurre, Raffaella Salamina, con “Quei Duo” ad intagliare cornici musicali. Previsto, a chiusura della serata, lo spettacolo di Paolo Caiazzo.
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com