Cultura&Spettacolo

Ritorna a Gerace “Il Borgo Incantato”: cinque serate di gusto e magia

Gerace (Rc)

Gerace (Rc)GERACE (RC) – Ritorna a Gerace “Il Borgo Incantato”: durante le serate di mercoledì 24, giovedì 25, venerdì 26, sabato 27 luglio e domenica 28 luglio prossimi, i caratteristici vicoli del centro storico cittadino si tramuteranno in un palcoscenico d’eccezione per le esibizioni ricche di fascino di artisti di strada provenienti da ogni parte del mondo.

“Il Borgo Incantato: l’arte di strada nei vicoli” è un appuntamento irrinunciabile per chiunque non voglia perdere l’occasione di assistere alla riedizione in chiave artistica di quella magica fusione tra la tradizione locale e le culture straniere più disparate.

A partire dalle ore 21, per cinque serate, dal 24 al 28 luglio, la città dello sparviero diventerà nuovamente il punto d’incontro di culture, arti e suggestioni da tutto il mondo, ma anche una meravigliosa cornice in cui riscoprire il gusto – nel vero senso della parola – della tradizione. Le musiche, le luci e le emozioni dell’arte di strada affascineranno migliaia di visitatori, ma a prenderli per la gola saranno i sublimi profumi e sapori della cucina geracese incontrati lungo il ricco percorso di degustazione dei prodotti della gastronomia locale che attraverserà i mille vicoli del centro storico, dove pasta di casa con il sugo della capra o con lo stocco, zuppa di fagioli, cicerchia con le erbe, filetti di baccalà a’ mulinara, zippuli, rafioli e tante altre prelibatezze faranno la felicità dei palati.

La novità principale dell’edizione 2013 de “Il Borgo Incantato” – organizzato dal Comune di Gerace con il sostegno dell’Unione Europea e della Regione Calabria (Operazione cofinanziata dal POR Calabria FESR 2007/2013 – Asse V – Linea di intervento 5.2.3.1), e con il patrocinio dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte – sarà la durata della rassegna: alle “storiche” tre serate (26, 27 e 28 luglio) si aggiungeranno infatti quelle del 24 e 25.

Numerosi e molto diversi tra loro gli artisti che, sotto la direzione artistica di Gigi Russo, daranno vita alla coinvolgente magia dell’attesissimo Festival Internazionale dell’Arte di Strada di Gerace, che quest’anno conta sul partenariato con il Roccella Jazz Festival e con Reghion Travel di Reggio Calabria, e sul sostegno degli sponsor principali, l’Hotel Resort “Parco dei Principi” di Roccella Jonica e il Salumificio Artigianale “Sapori Antichi d’Aspromonte” di Antonio Stilo, con sede a Canolo.

Si andrà dalle acrobazie di Martina Nova, capace di fondere teatro e danza, nuova arte circense e musica, acrobatica aerea e mimo, alle atmosfere create dalla musica e dalle danze tradizionali dei Watinoma (che significa “accoglienza”), un gruppo di cinque musicisti provenienti dal Burkina Faso che presenteranno il loro spettacolo dal titolo Espérance; dalla contagiosa allegria di El Kote, giocoliere, acrobata ed equilibrista cileno, agli ottantotto ottoni tonanti dei venti elementi – flauti, sassofoni alti, tenori e baritoni, trombe, tromboni, bassituba e percussioni – che costituiscono la fanfara di strada degli 88 Folli, nata a Torino nel 2009; dall’armoniche movenze del gruppo italo-cinese Italy Lion and Dragon Dance con le loro danze rituali dedicate agli animali più sacri del pantheon cinese, allo show comico-musicale Jukes and the box del duo composto da Pepino Sasòfone&Fedel Ukuléle, autodefinitisi “piazzisti della canzone, venditori di suoni e menestrelli del business”; e ancora, si rimarrà con il fiato sospeso e il naso all’insù ad ammirare lo spettacolo degli Eventi Verticali, in grado di trasformare le facciate dei palazzi in palcoscenici perpendicolari al suolo per le loro performance di danza verticale ad alta quota; sarà poi possibile conoscere la storia, la tradizione e le leggende dell’Etiopia grazie alle acrobazie, alle musiche e alle danze del giovane gruppo di artisti circensi Fekat Circus.

Anche la Calabria avrà i suoi rappresentanti tra gli artisti che animeranno “Il Borgo Incantato”, la coloratissima e frizzante street band Takabum, che coinvolgerà il pubblico al ritmo di funky e jazz.

Il teatro-danza di Alberto Cacopardi e Valentina Elia creerà il dialogo e la compenetrazione tra arte e ambiente circostante, attraverso la forza del fuoco e la follia della fiamma, mentre l’acrobata, clown e giocoliere Simone Romanò darà prova della propria formazione circense acquisita presso il rinomato Espace Catastrophe in Belgio.

La Compagnia Scatola Rossa, vincitrice del premio Cantieri di Strada 2013 per la miglior nuova produzione di arte di strada, porterà in scena uno spettacolo dove acrobatica, equilibrismo, giocoleria, nuovo circo e teatro d’ombre si intrecciano per creare un’atmosfera magica e onirica.

Completano la formazione degli artisti di strada dell’edizione 2013 de “Il Borgo Incantato” il trio della Mabò Band, vulcanici musicisti marchigiani maestri dell’improvvisazione dal 1991, e il duo Teatro Scalzo, che con gli originalissimi spettacoli Chichì e Cocò, due grandi e simpatici polli su trampoli a molle, e Invasati (piante animate), gireranno tra il pubblico improvvisando sorprendenti sketch.

Sul fronte dell’offerta gastronomica, gli angoli del gusto disseminati tra i vicoli del centro storico geracese saranno anche quest’anno circa una ventina, mentre i due main sponsor avranno un proprio spazio riservato nell’area antistante Palazzo Sant’Anna. Il belvedere Bombarde ospiterà invece numerose bancarelle artigiane, tra cui quelle di scultori e pittori.

Print Friendly, PDF & Email





To Top