Cultura&Spettacolo

Ritornano le rassegne del Piccolo Teatro dell’Unical

COSENZA – Le attività relative alla seconda annualità del progetto di residenza “Un piccolo teatro d’arte per l’area urbana” vedono il ritorno della rassegna “Dalla scuola di danza alla compagnia”, in programma nei giorni 12, 20 e 26 marzo, alle 21.00. Ancora una volta il palcoscenico del Piccolo Teatro dell’Unical offrirà un’opportunità di visibilità a tre scuole di danza del territorio che, oltre alla formazione, hanno deciso di investire sulla produzione.

Il primo appuntamento vede la compagnia Dance Project di Paolo Gagliardi calcare la scena con “L’altra metà del cielo”, viaggio nell’universo femminile attraverso tre tipologie di donne in momenti differenti della vita, l’adolescenza, la maturità, la crescita e l’abbandono.

Il 20 marzo Calabria Tango proporrà “Evolution del Tango”, spettacolo di danza e prosa con i ballerini Ciccio Aiello e Paola Perez e l’attore Silvio Stellato, mentre il 26 Tersicore Danza e Spettacolo presenterà “Alice Underground”, connubio fra danza e prosa ispirato alla celebre fiaba di Lewis Carroll.

In contemporanea prenderà il via anche un’altra riuscita rassegna della residenza, che nella passata annualità ha riscosso molti consensi: “I concerti del foyer” (sempre al PTU e sempre alle 21.00). La finalità è la stessa della rassegna di danza, ovvero dare visibilità a talenti locali. Si parte il 14 marzo con la classicità del Daphne Chamber Group, quartetto di arpe composto da Albarosa Di Lieto, Rosalba Cirigliano, Patrizia Mollica ed Emanuela De Zarlo. Il 23 il bravo cantautore cosentino Luigi Negroni presenterà in anteprima il suo disco d’esordio dal titolo “Mia sorella e le altre”: dieci brani inediti che narrano di desideri, sogni e pensieri che l’autore raccoglie dal proprio vissuto. Si cambia musica il 28 marzo con l’hip hop di Lorenzo Curcio “Brigante” e Antonio Turano “Dongo” (già Don COCò), artisti calabresi da anni residenti a Roma, che propongono il “Keepalata live”.

“Un piccolo teatro d’arte per l’area urbana” è un progetto di residenza teatrale inserito nel sistema avviato dalla Regione, con il partenariato del comune di Rende e la gestione da parte delle compagnie Rossosimona e Libero Teatro.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com