Cultura&Spettacolo

Sabato 13 luglio l’attesa inaugurazione della XIII edizione di ARMONIEDARTEFESTIVAL

CATANZARO – Cresce l’attesa per il debutto della tredicesima edizione di ARMONIEDARTEFESTIVAL,  per la direzione artistica di Chiara Giordano, attività capofila del network tematico MUSICA&MUSE, uno dei sei grandi eventi che fa parte del cartellone unico CALABRIA TERRA DI FESTIVAL, finanziato grazie ai fondi Por e sostenuto dall’assessorato alla Cultura della Regione Calabria, soggetto ente attuatore il Comune di Borgia, partner istituzionale il MIBAC, i Comuni di Catanzaro, Stalettì, Montauro e Soverato, patrocinato dalla provincia di Catanzaro e sostenuto , tra gli altri, dalla Camera di Commercio di Catanzaro.

Sabato 13 luglio con inizio previsto per le ore 22.00, gran prima con la produzione originale di ROUSSEAU E LA SERVA PADRONA nell’incontaminata cornice del Parco Scolacium a Roccelletta di Borgia (Cz).  L’opera buffa di Giovanni Battista Pergolesi sarà  eseguita nella versione integrale e preceduta da una pièce teatrale di Dora Liguori, con la regia della stessa Liguori e di Giancarlo Zanetti,  e la partecipazione nella parte teatrale degli attori Vanessa Gravina ed Edoardo Siravo, noti ed amati dal grande pubblico, mentre per la parte lirica, con la direzione di Leonardo Quadrini alla testa degli Armonici Ensamble, ci saranno i cantanti Enrica Mari, Marco Utzeri e Vito Cesaro e la partecipazione del centro Danza Maison D’Art diretto da Francesco Piro. Dunque musica e prosa insieme, nell’ennesimo sforzo compiuto da ARMONIEDARTEFESTIVAL di coniugare qualità e passione anche in un duro momento di crisi come questo.  Effervescente repertorio settecentesco napoletano abbinato all’ironia, freschezza e ferrea coerenza storica in un lavoro tutto incentrato sui principi dell’illuminismo ispiratore della rivoluzione francese, e che ripropone, attraverso la storica querelle  tra il primato dell’opera italiana e quella francese, la riflessione sui temi della libertà e dell’uguaglianza, ancora oggi di assoluta modernità. Legittima la soddisfazione della Giordano: “Anche quest’anno-ribadisce- ci muoviamo in una logica di ricerca culturale di alto profilo, capace di promuovere riflessione e creativitá. Ritengo sia più che mai necessario rendere immanente quel concetto di Armonia, che incamera quello di Bellezza e Positività, con cui combattere le affliggenti Disarmonie dilaganti.  In linea con questi principi di base il festival che dirigo si svolge in quello straordinario luogo per valore monumentale e suggestione paesaggistica che è il Parco Scolacium, affianca ai grandi artisti conclamati nella memoria collettiva, spesso in esclusiva per il sud o per l’Italia, come sarà per Wayne Shorter, Gilberto Gil e la Parsons Dance Company, nuove committenze e produzioni proprie come questa della serata inaugurale di cui sono davvero orgogliosa.” Lo spettacolo si concluderà con una riflessione storico poetica alle 0.00 del giorno 14 luglio che, nel 1789, diede inizio alla rivoluzione francese. Residue disponibilità di biglietti ancora al botteghino.

Per tutte le altre info consultare i siti

www.armoniedarte.com, www.musicaemuse.com,

www.eventi.conoscenzacalabria.it

Per ogni altra informazione: 3498110207- 3498110112

Print Friendly, PDF & Email





To Top