Cultura&Spettacolo

Scarda – Cardamone al Mood, una “Non Relazione” ad “Amsterdam”

Scarda Santino Cardamone

 

RENDE (CS)- Successo di particolare rilevanza quello riscosso venerdì 8 dal connubio ScardaSantino Cardamone al Mood Social Club.

Volo diretto Petilia Policastro – Amsterdam

Quando vieni da realtà piccole come i paesi dell’entroterra calabrese, non è mai facile ritagliarti il tuo spazio nella “musica che conta”. Santino Cardamone, originario di Petilia Policastro, questo lo sa e venerdì ha dato prova di quanto può dare alla musica italiana. Noto ai più per la sua partecipazione nel 2015 a XFactor, Cardamone diverte e coinvolge il pubblico del Mood. Irriverente la sua “Amsterdam”, quasi un inno sporcato dal popolo. Canta “Sasha Grey”, ultimo singolo pubblicato,  canzone dal testo molto spinto ma dal ritornello travolgente. Il calabrese fa un’apertura di serata canonica, riscaldando la folla in attesa di Scarda. Va evidenziata anche la bravura dei sangiovannesi Antonio Veltri, al basso, e Giovanni Ferrarelli, alla batteria.Santino Cardamone

Non sarà un cantautore classico ma dà grande prova di innovazione e di una visione ibrida tra la forza calabrese, i testi non convenzionali e la voce di un outsider che può farcela. Ciliegina sulla torta la cover di “Don Raffaè” di De Andrè.

 

 Il “Tormentone” Scarda

Scarda nasce a Napoli ma vive a Vibo Valentia. Pubblica per MK Records il suo primo lavoro artistico “Piedi sul Cruscotto” nel 2014. Ricordato anche per la sua nomination ai David di Donatello 2014 come miglior canzone originale nel film “Smetto quando Voglio”. Scarda pubblica il suo ultimo album, “Tormentone”, nel 2018 sotto “Bianca Dischi”. Proprio con il “Tormentone Tour” arriva nella città rendese. Apre con “Bianca”, prende il pubblico per mano in un itinerario del sentimento e della quotidianità. Accompagnano il vibonese d’adozione Nicola Russu alla tastiera, Francesco De Palma al basso e il giovane Emanuele Fragolini alla batteria.Scarda Momento topico quando duetta, a sorpresa, con Cardamone in uno dei successi più iconici del cantautorato italiano: “Canzone dell’amore perduto” dell’indimenticabile Faber. Scarda sa comunicare immagini di forte immediatezza ma al contempo fa breccia nell’io dell’ascoltatore come una freccia silenziosa. Il graffio vocale è estremo ma il messaggio è quasi un morbido panneggio resistente al tatto e all’udito. Porta il mare a Rende con il suo ultimo singolo “Tropea”, brano che vanta oltre 150 mila ascolti su Spotify. Salsedine e granelli di sabbia nelle note percepite dal pubblico del Mood. Conclude con “Sorriso” e “Tramonto”, proprio come una piacevole giornata estiva.

 

Serata condita dal dj set di Fabio Nirta e coordinata in toto dai ragazzi di BE Alternative Eventi, ormai specialisti nello scovare le sonorità nuove del momento.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com