Cultura&Spettacolo

Settembre Rendese, grande attesa per Gegè Telesforo e “Rock Oedipus “

RENDE (CS) – Proseguono gli appuntamenti del ricco cartellone del Settembre Rendese. Dopo il nostalgico e travolgente jazz-popolare del cantautore e musicista Cataldo Perri, la manifestazione, alla sua 52ªedizione, si prepara oggi ad accogliere numerosi altri appuntamenti. Tra i più attesi rientrano il concertone di Gegé Telesforo alle 21,30 in piazza degli Eroi e la rappresentazione teatrale “Rock Oedipus” di Manolo Muoio/Teatro RossoSimona.

Il primo è tra i più quotati professionisti del jazz italiano, una figura dai mille contorni che alla musica dedica ogni energia; l’altro è un animale da palcoscenico, un vero attore, un performer che catalizza l’attenzione del pubblico e lo coinvolge.

La performance teatrale avrà luogo nei pressi della Chiesa del Ritiro, in piazza Carlo Pisacane alle 20,30. Muoio, reduce dei successi alla  City University of New York di Staten Island e al Bernie Wohl Center di Manhattan, torna in scena con un progetto originale rivisitando in chiave rock la tradizione classica del mito di Edipo. «Il lavoro- si evidenzia nelle note di regia- prende le mosse dai testi tragici di Eschilo e Sofocle, ibridati con alcuni frammenti dell’Antigone di Bertolt Brecht, della Waste Land di Thomas Eliot, tutto filtrato secondo un’estetica ispirata all’iconografia del  rock psichedelico e proto-punk degli anni ’60 e ’70».  Un viaggio alla deriva con il live musica di Luca Pietramala.

Dopo lo spettacolo teatrale chiuderà il sipario sulla grande musica internazionale della 52ª edizione del Settembre Rendese un performer d’eccezione: Gegé Telesforo, l’entertainer dall’indimenticabile virtuosismo. Con lui sul palco Alfonso Deidda (sassofoni, flauto, voce), Seby Burgio (pianoforte e tastiere), “Fratello” Joseph Bassi (contrabbasso), Dario Panza (batteria). Il  nuovo concept riguarderà un repertorio tratto dai cd “NuJoy”, “SoCool” e dal “TheBest”, oltre che da standard internazionali. Telesforo sta attualmente conoscendo un periodo particolarmente felice della sua carriera. Negli Stati Uniti l’artista ha  trovato una seconda patria, collaborando con i musicisti più in voga e incidendo i suoi dischi nello studio di registrazione di Prince. La vittoria per cinque anni di fila del Jazzit Award come miglior voce maschile corona infatti un periodo importante caratterizzato dall’uscita di “Nu Joy” (Columbia, Sony, GrooveMasterEdition), da un numero incredibile di concerti e dalla prestigiosa partecipazione del suo quintetto alla rassegna “The Best of Italian Jazz in Shanghai” in occasione dell’Expo Universale, a rappresentare l’arte e la cultura italiana nel mondo.

Imperdibili anche gli eventi collaterali:  durante la giornata sarà possibile partecipare a “I Borghi della salute”; sempre oggi ultimo giorno per il  Festival delle Culture Creative a Km 0 con l’associazione Crossmedia;  stasera ancora degustazioni con  “Le vie del vino”, a cura della Pro Loco di Rende; dalle 19 in poi “Settembre Cinema”, mentre alle 23.30 Wish Castle. Da domani partiranno altri importanti appuntamenti tra cui “Pizza Eccellenza d’Italia”, le mostre al Museo del Presente “Geni Comuni” e “Futuristi Calabresi”; infine, musica il 26 e il 27 settembre con Indie Project, Nestore Verre e Bashkim.

 

Print Friendly, PDF & Email





To Top