Cultura&Spettacolo

Corrado Tedeschi e la passione per Truffaut in quel di Altomonte

ALTOMONTE (CS) – Un rapporto molto stretto tra chi va in scena e Corrado Tedeschi Altomonte chi siede in platea, uno scambio di emozioni di ogni genere e di sensazioni a tutto campo. Con questi elementi Corrado Tedeschi ha proposto il proprio spettacolo dal titolo “L’uomo che amava le donne” tratto dal celebre film del 1977 ad opera di François Truffaut. Con l’attore hanno partecipato Sara Castiglia al pianoforte e Stefania Medri: la regia è di Cristiano Roccamo. Quest’ultimo è l’autore dello spettacolo andato in scena qualche giorno fa sempre al teatro “Belluscio” con Ettore Bassi protagonista.

Tedeschi, in scena la passione per le donne e l’arte del teatro

Corrado Tedeschi, attore e conduttore televisivo, ha messo in mostra tutte le proprie capacità teatrali interagendo con il pubblico grazie alla creazione in diretta di diversi sketch. Leggiadria e risate hanno accompagnato l’arrivo di alcune donne sul palco, provenienti dalla platea, per dare ”l’ultimo saluto” a Tedeschi con tanto di dedica spontanea. Il rapporto tra uomo e donna, l’amore e la passione sono stati gli argomenti della serata.

Corrado Tedeschi AltmonteA ciò si è aggiunto un elemento fondamentale come quello del cinema con la visione di alcune scene tra le quali spicca “Scatti rubati” di Truffaut. Attraverso la macchina da presa lo stesso Tedeschi ha posto in essere il rapporto tra le immagini e lo spettatore. L’uso del silenzio come carica emotiva per poter comunicare maggiormente rispetto ad una parola messa in un contesto diverse volte non appropriato.

La forza del teatro, genere unico nel suo campo per ciò che concerne l’aspetto della produzione in diretta, dà vita ad un elemento di interazione senza eguali rispetto alle altre Arti. La passione per le donne, da parte del regista francese François Truffaut, si intreccia con lo stesso Corrado Tedeschi mettendo in luce il lato ironico e passionale relativo alla seduzione.

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com