Cultura&Spettacolo

Trionfo al Festival del Cinema di Salerno per il film che parla anche di Zaccanopoli

Mó Vi Mento - Lira di Achille

COSENZA – Dopo gli ottimi riscontri di critica al Festival dell’Arte cinematografica di Venezia e al Napoli Film Festival,il lungometraggio “Mó Vi Mento – Lira di Achille” si è aggiudicato al 72° Festival Internazionale del Cinema di Salerno il primo premio per il miglior lungometraggio per la regia di Stefania Capobianco e Francesco Gagliardi, prodotto dagli stessi per la FG Pictures insieme a Giuseppe Picone. 

Doppio riconoscimento

I due registi, inoltre, si sono aggiudicati anche il primo premio per il documentario “Mediterranean diet example to the world” nella sezione “Discovery Campania”, mentre “Mó Vi Mento – Lira di Achille” ha ricevuto anche il riconoscimento del sindaco di Pompei (Na), Pietro Amitrano, per aver dato lustro alla Città degli scavi.

Respiro di Calabria

Il film aveva avuto nei mesi scorsi una certa risonanza in Calabria perchè nella sceneggiatura è citato il paese vibonese di Zaccanopoli. Citazione che era stata accolta con entusiasmo e interesse dai suoi circa 700 abitanti, compreso il sindaco Pasquale Caparra.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com