Cultura&Spettacolo

Tutti in piedi per il magico Brunori!

RENDE (CS) – Applausi, musica d’autore, battute, risate e intrattenimento. La cornice perfetta per un evento di cui si può parlare a lungo.

Atmosfere magiche al Tau Brunori

Al Teatro Auditorium Unical, per due repliche sold out, Dario Brunori esegue l’album “Com’è profondo il mare” di Lucio Dalla, con la straordinaria ensemble con le orchestrazioni e gli arrangiamenti di Mirko Onofrio. E sono brividi. Poesia. Magia!

«Due cose meravigliose sono nate nel 1977, l’album di Dalla ed io», dice un sempre ironico Brunori, instaurando da subito il feeling perfetto con il suo pubblico, sempre caloroso e appassionato. Un feeling non ha ormai bisogno di spiegazioni.

Il cantautore cosentino (per la precisione di Santa Caterina Albanese). reinterpreta con classe, e nel suo stile, i brani del primo album di cui Dalla è anche autore dei testi. E il pubblico del Tau, gremito in ogni ordine di posto, apprezza sentitamente. La scenografia romantica e luminosa insieme fa il resto.

Dalla e Brunori 

«Ho scelto questo album anche perché all’inizio della mia carriera i giornalisti mi dicevano “Il tuo album ricorda Com’è profondo il mare di Lucio Dalla», spiegando il suo rapporto particolare con il settimo disco inciso dal cantautore bolognese. “Come è profondo il mare”, “Il cucciolo Alfredo”, “Corso Buenos Aires” … e ancora “Quale allegria”, “…E non andar più via”, brani che hanno segnato una generazione, la generazione del grande cantautorato italiano degli anni ‘70 e ‘80. Brani che ora possono parlare ed emozionare anche i giovani che li scoprono per la prima volta.

Standing ovation finale

Nella seconda parte dello spettacolo, con tanto di siparietto ironico (complici i musicisti dell’ensemble e della Brunori Sas), protagonisti assoluti sono i brani di Brunori. Dalla malinconica “Come stai” a “Il giovane Mario”, da “Canzone contro la paura” a “La Verità”. I brani che tutti conoscono e che tutti intonano con Brunori.

A fine spettacolo tutti in piedi. E’ standing ovation per il magico Brunori. Anche stavolta ha trovato la giusta cifra per un successo annunciato.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com