Cultura&Spettacolo

Un Trionfo lo Spettacolo “Stayin’ Alive” dell’Accademia “New Eurodance” di Mirto Crosia

MIRTO CROSIA (CS) – In due giornate, due eventi. Due rispettivi successi. Due azioni dinamiche. Attività artistiche che  hanno coinvolto un gran  numero di persone. Si tratta dello spettacolo “Stayin’ Alive”, realizzato dall’Asd Accademia “New Eurodance” di Mirto Crosia, guidata dalla maestra Sandra Galati. La seconda azione riguarda le audizioni della Sanremo Productions Academy Sud.

Andiamo per gradi: nel primo caso un’incantevole scenografia ha aperto il meraviglioso sipario della corposa manifestazione che, nel teatro comunale di Cariati, gremito all’inverosimile, ha coinvolto fra piccoli e grandi ballerini, collaboratori e tecnici, circa cento persone.  Il pubblico è accorso da diversi centri del basso Jonio cosentino. Una partecipazione sentita. Tante sono state le tipologie di danza proposte: dal moderno al classico, dal flamenco al teatro danza.

Uno spettacolo di quasi tre ore. Fra gli ospiti il bravo Fernando Loria, già allievo dell’Eurodance, ora frequentante l’Accademia nazionale a Roma.

Nel corso della kermesse la compagnia di flamenco “Sandra Galati” ha presentato il nuovo pezzo “El alma del flamenco”, con l’accompagnamento musicale, dal vivo, a cura del trio Davide Cervellino, Annarita Rosarillo e Fausto Ciani. La stessa maestra Galati, nel corso di varie esibizioni  ha letteralmente incantato il folto pubblico. Emozioni indescrivibili quando la giovane e brava ballerina crosiota sale sul palcoscenico. I suoi movimenti sono dettati da una dote innata verso la danza, da una lunga esperienza e da continua formazione.

    La serata si è conclusa con il musical “La febbre del sabato sera”, dal noto film musicale, degli anni Settanta, con la partecipazione straordinaria del M° Davide De Giorgi, docente di musical nell’Accademia “Eurodance”.

Ricco il parterre di ospiti, fra cui la M° Carmela Moffa, la M° Antonella Di Lecce e il  M° Ermanno Croce, direttore artistico della Sanremo Productions Academy. Quest’ultimo ha comunicato ufficialmente alla platea l’apertura della sezione per il Sud Italia, con sede a Mirto Crosia.

Nel corso della manifestazione, inoltre, è stato comunicato che il 6 e 7 novembre prossimi l’Accademia “New Eurodance” parteciperà al Festival “Sanremo musical in progress”.

Il M° Antonio Fini, di origine calabrese e residente a New York, direttore artistico dell’Alto Jonio Festival, ha riferito che la compagnia di flamenco “Sandra Galati”, parteciperà al suddetto festival, che si terrà a Villapiana dal 20 al 27 luglio prossimi, in quanto vincitrice di una borsa di studio.

In platea anche una consistenza rappresentanza tedesca, in quanto il Comune di Calopezzati è gemellato con la città di Sundern. I ballerini dell’Accademia “Eurodance” sono stati ospiti in Germania e hanno avuto modo di esibirsi e di essere apprezzati.

Infine una piacevole sorpresa per la maestra Galati: gli apprezzamenti e un caloroso abbraccio da parte della sua prima maestra di danza (all’età di cinque anni): Mariateresa Marcianò, la quale ha espresso la propria soddisfazione per gli ottimi risultati ottenuti dalla sua allieva. <<Sandra>>, ha detto, è una delle poche in Calabria a esprimere tanto talento>>.

Il secondo evento, come anticipato è stato caratterizzato dalle prime audizioni della sezione per il Sud Italia della Sanremo productions academy. Un continuo andirivieni di ragazzi e giovani è proseguito per un’intera mattinata presso il pala-teatro comunale di Mirto Crosia, per effettuare il “provino” di ammissione nell’Accademia. La commissione esaminatrice che ha avuto il compito di effettuare le selezioni è stata formata dai maestri Ermanno Croce, Carmela Moffa, Sandra Galati e Davide De Giorgi.  Nel corso della mattinata è intervenuto anche il sindaco di Crosia, Gerardo Aiello, il quale, come anticipato nei giorni scorsi, ha confermato la disponibilità dell’Amministrazione comunale a  dare il proprio sostegno a questa  importante realtà che si sta istituendo nella cittadina ionica.

Durante la prima audizione è stata assegnata, a una neo accademica, una borsa di studio del valore di 350 euro, per la partecipazione a uno stage in Croazia con una scuola partner, vale a dire l’Ariston Pro ballet.





To Top