Cultura&Spettacolo

Vacantiandu, sabato in scena “Due giorni in Pretura”

LAMEZIA TERME (CZ) – Nuovo appuntamento della rassegna regionale “Vacantiandu”: Sabato 20 gennaio 2018 alle ore 20.30 andrà in scena, al Teatro Grandinetti di Lamezia Terme, la commedia in due atti “Due giorni in Pretura”, messa in scena dal “Laboratorio teatrale Rosarno 1976”. Lo spettacolo, inserito nel ricco cartellone messo appunto dai direttori artistici Nicola Morelli, Diego Ruiz e Walter Vasta, è stato scritto e diretto da Michele Spataro, insieme a Carmen Corrado.

Trama 

In particolare, si tratta di un commedia brillante, nella quale ritmo e comicità sono gli elementi essenziali. Si assisterà alle rocambolesche vicende di un tribunale improbabile, ma non troppo, gestito da una inflessibile cancelliera, tra ladri di polli, avvocati sui generis, farmacisti ciarlatani, aspiranti veline, fidanzate gelose, pop star e vigilanti tuttofare alle prese con i tagli di spesa. Un giudice sull’orlo dell’esaurimento, incalzato dalle avances della cancelliera innamorata, sarà costretto a sopportare il susseguirsi degli eventi con l’obbligo di mantenere la calma e decidere chi è colpevole e chi innocente.

Cast

Personaggi e interpreti dello spettacolo sono:  Giuseppe Cannatà (interpreterà il giudice), Marilena Reitano (la cancelliera), Mimmo Cannizzaro (Calimera), Lorena Muzzupappa (mamma di Santina), Gianni Santoro, (avvocato Scipione), Pino Tramonti (vigile Caputo),  Sandro Fucà (avvocato Nonloso), Domenico Bottiglieri (vigile La Madonna),  Gregorio Collia (farmacista/San Calogero), Achille Rosarno (vigile Santo Spirito/maresciallo dei carabinieri), Claudia Tagliafierro (aiutante farmacista), Rebecca Labate (Santina) e Michele Tagliafierro (aiutante farmacista).

Print Friendly, PDF & Email





To Top