Cultura&Spettacolo

ViaggiArt per il rilancio del centro storico rendese

viaggiartRENDE (CS) – Partita la mappatura digitale del patrimonio culturale di Rende. Stamane il team di ViaggiArt è stato accolto dall’assessora al Centro storico Marina Pasqua, che ha accompagnato Giuseppe Naccarato, Stefano Vena e Eliana Iorfida nei luoghi più suggestivi del borgo antico.”Ci aspettiamo grandi cose da ViaggiArt. Abbiamo creduto fortemente in questo progetto per il rilancio turistico della nostra città. Rende entra così in un circuito virtuoso dove attraverso il dialogo con l’Università della Calabria ed i territori circostanti riusciremo a fare del nostro borgo meta turistica ambita. La valorizzazione del ricco patrimonio artistico ed architettonico è la chiave per riuscire in questa operazione di rilancio culturale ed economico. Il team guidato da Giuseppe Naccarato e Stefano Vena ha le competenze, riconosciute dai più importanti attori istituzionali italiani e dagli esperti del settore, per raccontare le ricchezze del borgo antico. Miriamo a un tipo di turismo esperenziale, che sappia coniugare amore per le culture meridiane e rispetto delle tradizioni”. È quanto affermano, in una nota congiunta, il sindaco di Rende Marcello Manna e l’assessore al Centro storico, Marina Pasqua. Partendo dalla collezione di arte contemporanea del museo Bilotti al castello Normanno-Svevo, la carovana della ormai ex Start up premiata dal quotidiano LA Repubblica, ha raggiunto il museo Civico e la ricca collezione di dipinti custodita al suo interno.A fare da Cicerone il critico Roberto Sottile, che ha illustrato la storia delle tante opere artistiche presenti nei musei di Rende. Bellezze rare come un disegno di Pablo Picasso e le tele di Mattia Preti. Senza dimenticare la mostra di Burri al Maon. L’assessora Marina Pasqua ha raccontato la nuova vita del Cinema Santa Chiara, il più antico della Calabria, accompagnando in sala i talenti di ViaggiArt per la mappatura digitale di questo gioiello della settima arte. Il cinema ha compiuto 90 anni nel dicembre scorso, riaperto dopo la chiusura a partire dal 1979. Nei prossimi giorni saranno inoltre organizzati incontri con gli operatori commerciali e con i gestori delle strutture ricettive e di ristorazione del luogo.Il CEO di ViaggiArtGiuseppe Naccarato ha annunciato che già alcuni tour operator hanno dimostrato interesse per il patrimonio culturale rendese palesando quindi la possibilità di inserire il borgo antico nei loro itinerari di viaggio.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com