Imprese

Aperte le iscrizioni al Premio Aretê per la Comunicazione responsabile

ROMA – Sono aperte le iscrizioni per la decima edizione del premio Aretê, riconoscimento alla Comunicazione Responsabile; a renderlo noto Nuvolaverde associazione italiana promotrice dell’evento insieme e Abi, con il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, della Commissione Nazionale Italiana Unesco e con il privilegio della Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica assegnata alle attività di Nuvolaverde dirette alla scuola.

Possono concorrere al riconoscimento di merito le aziende, i media e  le centrali culturali che ritengono di comunicare in maniera responsabile, contribuendo ad accrescere il proprio valore economico, ma soprattutto svolgendo un ruolo diretto nella formazione della coscienza collettiva per un futuro.  Il decennale propone due nuove giurie che si affiancano a quella ufficiale e altrettanti riconoscimenti collegati. Sarà presente la “giuria degli studenti delle scuole superiori” la cui istituzione rientra nell’ambito del programma sulle Imprese Scolastiche Educative Nuvolaverde; la “giuria della stampa”, composta da giornalisti prestigiosi delle testate più importanti. E’ prevista l’assegnazione di un Premio assoluto, Premi di categoria e Premi speciali; i premi consistono in onorificenze simboliche di eccellenza professionale prive di valore economico, e saranno attribuiti secondo le seguenti categorie: Comunicazione d’Impresa; Comunicazione Pubblica; Comunicazione Sociale; Comunicazione Finanziaria; Comunicazione Interna; Media; Internet.

Strettamene legato al progetto Aquilani Digitali, il premio avrà quest’anno come sede virtuale proprio L’Aquila e celebrerà la propria giornata conclusiva con il concerto straordinario dedicato a L’Aquila, dell’Orchestra “Città Aperta” del compositore Carlo Crivelli e di Jonatahn Williams.

Riprendendo le parole di Enzo Argante, presidente di Nuvolaverde: “Aretê, ormai icona della comunicazione responsabile, avrà sede nella città virtuale che Nuvolaverde ha creato perche uomini e donne non rimuovano l’esistenza di quella reale. Un pericolo che c’è. E chiede agli studenti delle scuole superiori di votare la campagna preferita attraverso www.aquilanidigitali.nuvolaverde.org. Una partecipazione che raggiunge due obiettivi importanti: entrare in contatto con i protagonisti della comunicazione responsabile e prendere coscienza della sua centralità; partecipare alla vita virtuale de L’Aquila e contribuire così ad alimentare l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema della ricostruzione”.

Le iscrizioni al premio rimarranno aperte fino al prossimo 31 ottobre 2013.

 

g.m.r.

Print Friendly, PDF & Email





To Top