In Evidenza

Con Marziale al settimo piano di Viale Mazzini più attenzione ai minori

Il sociologo Antonio Marziale

Antonio Marziale

“Si era alla vigilia del varo del Codice Tv e Minori e MTV si apprestava a mandare in onda «Killer Net – Il gioco che uccide». Nel trailer una voce narrava di un omicidio da programmare e le immagini mostravano una lama insanguinata. Il contesto sociale era terribilmente impregnato della vicenda di Novi Ligure, dove Erika e Omar avevano compiuto la strage familiare. Antonio Campo dall’Orto, all’epoca AD della rete, ci convocò, ascoltò le nostre ragioni e immediatamente lo spot cambiò i connotati e la messa in onda della produzione slittò ad orario fuori dalla portata dei bambini. In sede di varo del Codice Tv e Minori, davanti al ministro e al gotha delle reti pubbliche e private, Campo dall’Orto compreso, lo elogiai nel mio intervento additandolo come esempio etico da seguire”: è quanto dichiara il sociologo Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori e componente la commissione ministeriale per il Codice Tv e Minori. “Non ci possiamo dire che soddisfatti della sua eventuale ascesa al settimo piano di Viale Mazzini – conclude Marziale – perché davvero potrebbe essere l’uomo giusto al posto giusto e, certamente, l’attenzione sul rapporto dei soggetti in età evolutiva con il medium troverebbe terreno fertile”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com