Cine8@30

Grey’s Anatomy: l’Addio di Derek

greys“Shonda Rhimes perché non l’hai convinto a rimanere? Perché ci hai fatto questo?”. Saranno state queste le parole pronunciate dai milioni di fan nei confronti dell’ideatrice di Grey’s Anatomy dopo la puntata numero ventuno dell’undicesima stagione e l’uscita ufficiale dal cast di Patrick Dempsey(Derek Shepherd). L’undicesima stagione di questo fenomeno mondiale chiamato Grey’s Anatomy, il medical drama che da ben undici anni vive sulla cresta dell’onda, verrà ricordato come la season più emozionante e che ha reso omaggio a un grande attore, vedendolo crescere nella sua carriera e prendere la decisione di abbondare il set.
Chi può dimenticare l’immaturo, confusionario e poco affidabile dottor Stranamore (soprannome di Derek) che con il passare del tempo e delle stagioni ha cambiato la sua vita e il suo modo d’essere. Chiunque abbia mai visto almeno una puntata della serie si è perso negli occhi di un uomo dai sani principi che era riuscito a trovare la stabilità nella sua vita, a diventare un ottimo marito, il miglior padre del mondo, un uomo caritatevole, una gran lavoratore, legato alla sua famiglia e di grande morale. Derek Shepherd rimarrà per sempre un personaggio insostituibile che grazie all’aiuto di una sensazionale Ellen Pompeo (Meredith Grey) ha costruito il successo di questa serie. Saranno stampati per sempre i ricordi di Derek e Meredith che hanno fatto innamorare centinaia di fan ad una storia d’amore impossibile, diventata il sogno di chiunque. Le ultime parole della stessa Meredith al marito sono un degno finale per la loro separazione “Derek, va bene, puoi andare, staremo bene“..

La storia si ripete per la nostra Meredith che vive per la seconda volta la situazione già vissuta con la madre Ellis, abbandonata dall’amore della sua vita. Meredith, che era solo una bambina, non aveva mai dimenticato quell’avvenimento e dopo quasi trent’anni le viene riproposta la stessa situazione separandosi da Derek. greys2Il destino, rappresentato da Shonda, sta giocando con i sentimenti della nostra dottoressa di Seattle. Nelle puntante finali della stagione, che si focalizzano per lo più sulle tematiche dell’importanza della famiglia e sull’unità al suo interno, troviamo la nostra Meredith che all’apparenza sembra aver superato quest’avvenimento anche grazie all’aiuto di un “miracolo”. È vero che dalle brutte situazione, si può sfuggire solo grazie all’ausilio della Luce.

Ora ci ritroviamo in un Grey Slon Memorial Ospital un po’ più vuoto senza personaggi del calibro di Christina Young, che dava quel pizzico di cattiverie e di ironia ma che aveva abbandonato la serie nella decima stagione, e Derek Shepherd l’uomo che chiunque ammirava. Inizia così la sfida per i superstiti; per continuare a trionfare sul piccolo schermo toccherà a Owen Hunt (Kevin McKidd), Alex Karev (Justin Chambers), Miranda Bailey(Justin Chambers), Richard Webber(James Pickens Jr), April Kepner(Sarah Drew), Jackson Avery (Jesse Williams), Callie Torres(Sara Ramirez), Arizona Robbins(Jessica Capshaw) e l’esordiente Margaret Pierce(Kelly McCreary) la vera sorpresa di questa nuova serie, riportare la storia ad un livello superiore. L’idea di una nuova sorella di Meredith all’inizio non entusiasmava i fan, ma si sono dovuti ricredere trovandosi davanti ad un personaggio in grado di portare una ventata di spensieratezza, leggerezza e novità nelle loro case.
Cambieranno tantissime cose e questo sarà il momento della svolta per la serie, tutto comincerà da una frase che non si sentirà più “E’ un bel giorno per salvare vite”.

Ora sta a Shonda Rhimes mantenere sul tetto dei telefilm Grey’s Anatomy.

Fabrizio Alessi

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com