8@30 Style

GtheartofchangeG: l’arte di cambiare “trucco”

“Una bella donna è cento volte più attraente quando esce dal sonno che dopo una toeletta”, diceva Giacomo Casanova, noto seduttore del ‘700, andando a massacrare secoli di certezze  femminili. Eppure, nonostante la sua indubbia influenza, Casanova non ci riuscì. A minimizzare e disintegrare il potere che il make up esercita su una donna. Sarà per quel desiderio di sentirsi belle che ci rincorre da quando siamo nate o semplicemente per quella punta di egocentrismo e narcisismo tipicamente femminile che non ci abbandona mai, sta di fatto che noi donne non riusciamo proprio a rinunciare al desiderio di apparire perfette e di assomigliare più possibile alle star del mondo dello spettacolo. Lo sanno bene Giuseppe e Gianluca, meglio conosciuti come “gtheartofchangeg“, due professionisti che della bellezza ne hanno fatto un mestiere e che nelle prossime settimane delizieranno di lezioni e consigli tutte le affezionate lettrici di 8@30 style.

Loro sono due giovani napoletani, cresciuti con la passione per l’estetica e con il culto della donna, l’uno fotografo, l’altro make up artist e hairstylist con  vent’anni di esperienza sulle spalle. Giuseppe inizia a lavorare sin da piccolo nei negozi di hairstylist a Napoli, man mano che la sua competenza cresce, diventa un professionista  e decide di ampliare le sue conoscenze studiando make up fino a scoprire un talento nascosto. Gianluca, il più giovane tra i due, ama la fotografia. Affascinato dall’idea che la vita sia un insieme di istanti da catturare e memorizzare, desidera per ogni suo compleanno una macchina fotografica che gli consenta di completare il suo sogno. Della sua passione oggi ha fatto una professione, arrivando a collaborare con diversi marchi noti. Due personalità distinte, due vite diverse, un punto in comune: la volontà di valorizzare la bellezza femminile al di là degli stereotipi preconfezionati che ci impone il mondo dei media.

Oggi il loro è un duo di successo che in poco meno di un mese, sui principali social network, ha superato 10.000 followers. Sempre molto attenti al dettaglio e abili nel consigliare, in maniera estremamente semplice, i giusti “trucchi” per valorizzarsi, Gianluca e Giuseppe, ci hanno tolto qualche curiosità molto interessante.

Partiamo dal principio, Gianluca e Giuseppe. Quando nasce “gtheartofchangeg” e cosa significa letteralmente?

La nostra collaborazione inizia cinque anni fa per caso e in breve tempo diventa indissolubile. Da poco tempo, grazie al consiglio di una blogger amica “godiswoman”, abbiamo deciso di mettere la nostra attività al servizio di Istagram. In poco meno di un mese abbiamo superato i 10.000 followers con nostra grande incredulità e soddisfazione. Ci piace pensare che il merito di tanti seguaci sia dovuto proprio alla nostra unione, alla nostra capacità di proporre qualcosa di nuovo ed originale sia nel campo della fotografia che in quello del make up, mantenendo alto il monito che essere belle non significhi necessariamente assomigliare a qualcuno, al contrario. Essere belli si può, mettendo in risalto la propria personalità, accentuando i propri pregi che sono unici tanto quanto i difetti e cercando di valorizzare ciò che di bello ma, soprattutto, di diverso, si possiede. Da qui l’idea di the art of change (preceduto e seguito dalle nostre identiche iniziali): l’arte del cambiare!

La concorrenza nel vostro settore è spietata. Secondo voi cosa dona al vostro lavoro un valore aggiunto?

Ogni nostro ragionamento è frutto di un doppio e mai di un singolo. Noi passiamo continuamente le nostre giornate a discutere, confrontarci, cercare di apportare l’uno le giuste critiche all’altro arrivando a capire cosa è giusto e cosa è sbagliato. E’ vero, abbiamo molte affinità e questo ci ha avvicinato nel tempo e ci ha indotti a questo riuscitissimo sodalizio, ma siamo anche tanto diversi e occupandoci di cose differenti, appunto, ci siamo accorti che solo mescolando le carte eravamo in grado di raggiungere ampi successi.

Le vostre professioni sono tra le più ambite di questi tempi. Se doveste dare un consiglio ai giovani che vogliono seguire le vostre orme, che cosa gli direste?

Seguire il proprio cuore, la propria strada. Sempre. Anche quando le persone a noi vicine ci invitano a valutare altre strade, apparentemente più sicure. Un conto è farsi consigliare, un conto è far decidere gli altri. Noi la nostra strada l’abbiamo scelta sin dall’inizio con il cuore e l’istinto e oggi siamo più che fieri di quello che abbiamo ottenuto e che siamo diventati.

Ritornando alla donna, nelle prossime settimane vi occuperete, tramite la rubrica di 8@30 style, di dare consigli a tutte le vostre affezionate fans che non vedono l’ora di “catturare” utili segreti di bellezza. Qual è la vostra considerazione a proposito di colei che rappresenta il centro del vostro lavoro e soprattutto qual è il vostro obiettivo per il futuro?

Per noi non esiste uno stereotipo di donna. Da sempre cerchiamo di allontanare l’immagine iconica della tv dall’obiettivo di coloro a cui ci rivolgiamo. La bellezza non è il frutto di trasformazioni estetiche e/o chirurgiche né il vano tentativo di essere sempre perfette. La vera bellezza di una donna è la sua capacità di integrare semplicità, dolcezza e determinazione senza tralasciare quella sensualità genuina che è insita in ognuna. La vera perfezione (ammesso che esista) è proprio questa:riuscire a mostrarsi forti e determinate ma allo stesso tempo dolci e sensibili. Noi consigliamo di imparare ad accettarsi per ciò che si è, consapevoli di pregi e difetti e di esaltare quelli, attraverso i giusti consigli. Ecco è questo il nostro sogno: divulgare a più persone possibili il messaggio che bisogna imparare a convivere con le proprie imperfezioni, valorizzando il lato nascosto.

Infine un’ultima domanda che anticipa le prossime “puntate”. Un consiglio e una tendenza di questo autunno/inverno?

Questa è una domanda che ci riserviamo di svelare man mano a quanti  vorranno seguirci su ottoetrenta. Nel frattempo vi possiamo anticipare che di gran moda, nel make up, quest’anno è lo “smokey eyes”, mentre tra le acconciature particolarmente amati lo sono i capelli ricci avallati da scalature asimmetriche e le tinte “calde” dal biondo miele al cioccolato, passando per il classico castano. Per tutto il resto, rimanete online su www.ottoetrenta.it perchè vi sveleremo tantissimi segreti.

E voi, lettrici e lettori di 8@30, date le premesse, siete sicuri di voler perdere i preziosi consigli di “gtheartofchangeg”?

 

ph: Gianluca Balestrieri

make up e hairstyle: Giuseppe Scuoppo

Lia Giannini

Print Friendly, PDF & Email





To Top