Calcio

Ripescaggi in Lega Pro: il Cosenza è messo bene in graduatoria

Sanbenedettese, Tritium, Andria, Borgo a Buggiano, Campobasso, Portogruaro e Treviso. Queste sono le sette le squadre escluse dalla Lega Pro dal Consiglio Federale della Figc svoltosi ieri a Roma. La Figc ha ammesso invece il Siena in Serie B, la Nocerina, l’Aurora Pro Patria e il Vicenza in Prima Divisione di Lega Pro e Bellaria Igea Marina, Chieti e Rimini in Seconda Divisione. Il prossimo 5 agosto il Consiglio Federale provvederà ai ripescaggi. Al di là del ricorso che presenterà la Sambenedettese (a partire da adesso, il club rivierasco avrà cinque giorni di tempo per inoltrare un nuovo ricorso all’Alta Corte di Giustizia del Coni), al secondo posto c’è sempre il Gavorrano (fortemente interessato a rimanere in Seconda Divisione) mentre il Cosenza sale al terzo posto perché la Turris, la Virtus Castelfranco e il Santhià ormai da tempo hanno annunciato ai media e alle rispettive tifoserie che non presenteranno domanda di ripescaggio.

La società rossoblu sarebbe in una posizione vantaggiosa per il ripescaggio. A questo punto bisognerebbe scorrere la graduatoria della Lega Nazionale Dilettanti e verificare quale altra società intende presentare domanda.Il termine per la presentazione delle domande di ripescaggio scade il 29 luglio alle 19. La Lega Pro le esaminerà e darà una valutazione entro i primi due giorni del mese di agosto. Il 5 agosto invece si svolgerà il Consiglio Federale che ufficializzerà i ripescaggi e quindi gli organici e la composizione dei gironi della nuova Lega Pro 2013-14.

Print Friendly, PDF & Email





To Top