8@30 Style

XIV edizione Tutto Sposi Expo: quella strana, incostante voglia di sognare

tutto sposi ex

A tre giorni dalla fine, è tempo di bilanci e di riflessioni per l’evento giunto alla sua XIV edizione dedicato ad uno dei temi più apprezzati dal mondo calabrese: il matrimonio. Dopo cinque giornate, numerose sfilate, due mini concorsi, si è concluso Tutto Sposi Expo, la fiera a tema wedding organizzata da Salvatore Caracciolo presso il parco industriale di Rende (Cs). Pur non mancando dal riconoscere all’organizzatore la solita capacità di coinvolgimento e una certa notorietà e abilità nello scegliere i protagonisti (tutte grandi aziende non solo della provincia di Cosenza) la sensazione delle scorse giornate è stata quella di una certa “fiacca” nella partecipazione.

Complice il periodo delle elezioni e la fama dell’evento stesso che  porta i più forse a non voler scoprire le novità che ogni edizione reca con sè, l’affluenza è stata meno corposa rispetto a qualche anno fa.Quest’anno le giornate interamente dedicate al wedding sono state divise in due week end e ad inaugurare l’evento, madrina di eccezione, la stilista Alessandra Rinaudo, protagonista indiscussa del programma “L’abito dei sogni” su Real Time, che ha stupito tutti con la sua assoluta semplicità e cordialità spesso assai carente nelle persone che fanno quel tipo di lavoro. Si sono susseguiti, poi, nelle corso delle giornate, momenti di defilé per ciascun atelier presente volti a pubblicizzare le collezioni e l’esclusività, di alcune di esse, sul territorio. Tra queste un fascino particolare, a giudicare dalle parole dei presenti in sala, lo ha riscosso il marchio internazionale “Casablanca”, creatore di vere e proprie opere d’arte, gioielli di abiti destinati a donne di tutto il mondo, certamente non facilissimi da indossare ma di sicuro accattivanti.

Tra i momenti più interessanti della fiera anche quest’anno un grosso spazio è stato riservato al concorso “un giorno da modella” a cui si è aggiunta, tenera novità, la sfilata degli sposi reduci da qualche mese di matrimonio che ha regalato ai presenti emozione e commozione. Crisi o non crisi, Tutto Sposi ha tra i suoi meriti proprio quello di regalare sogni, a chi ancora deve sposarsi e a chi lo ha già fatto. Di certo è evidente la voglia e il bisogno di rinnovamento magari all’insegna di più momenti “veri” dove a sfilare e a regalare un emozione siano proprio le donne “normali” quelle semplici, senza fisico da bellone, con gli occhi imbarazzati e lo sguardo appassionato. Quelle che hanno sfilato impacciate in “Un giorno da modella” ma anche quelli che sono apparsi evidenti nelle coppie da poco convolate a nozze che hanno deciso di reindossare il loro abito per un giorno e di mostrarlo al pubblico di Tutto Sposi.

Infine un plauso particolare a tutti gli standisti che approfittano di questi eventi per farsi conoscere e mettere le loro competenze al servizio del “giorno perfetto”. Le migliori aziende del territorio calabrese anche quest’anno hanno scelto TUTTO SPOSI EXPO, facendosi notare, in alcuni casi, per la loro originalità e professionalità.

Lia Giannini

 

 

 

 

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top