In Evidenza

1,3 mln di euro per i giovani laureati e ricercatori calabresi

CATANZARO – L’assessore alla Cultura della Regione Calabria, Mario Caligiuri, nel commentare l’approvazione delle ‘Linee guida sulla mobilità internazionale per giovani laureati e ricercatori’, ha sottolineato che ”ai laureati calabresi dobbiamo garantire le migliori opportunità, anche promuovendo lo scambio con i più prestigiosi atenei del mondo”. Lo comunica, in una nota, la Regione Calabria.

L’intervento prevede un investimento di circa 1.360.000 euro per finanziare il primo biennio di 34 borse di dottorato. Destinatari sono i giovani laureati e ricercatori con meno di 36 anni e che siano residenti in Calabria alla data di presentazione della domanda. Enti attuatori sono gli tre atenei calabresi: Università della Calabria, Università Magna Grecia di Catanzaro e Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Le risorse, sulla base degli accordi raggiunti con gli stessi atenei, sono così suddivise: Università della Calabria 639.891 euro; Università Magna Grecia di Catanzaro 359.939 euro; Università Mediterranea di Reggio Calabria 359.939 euro. Il valore della borsa per il biennio è  pari a circa 36.000 euro. Le tre Università dovranno far ricadere l’80 per cento delle borse di dottorato nei settori individuati dal Por 2007/2013 per la realizzazione dei Poli di innovazione, che sono i seguenti: logistica e trasporti; beni culturali; tecnologie dell’informazione; agroalimentari; tecnologie dei materiali; salute; energie rinnovabili; risorse ambientali; risorse acquatiche. A partire da settembre, gli atenei calabresi potranno emettere i bandi per l’assegnazione di borse di studio per dottorati, con un percorso obbligatorio di almeno sei mesi all’estero.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top