In Evidenza

Il 4 aprile presentazione del progetto ECOFIBAR all’UniCal

Cosenza – Sarà presentato giovedì 4 aprile, presso l’University Club dell’UniCal, il progetto di Ricerca Ecofibar. L’iniziativa, finanziata con fondi Pon, riguarda i compositi cementizi ecocompatibili realizzati con fibre e con aggregati di riciclo. In particolare, il progetto consiste nella realizzazione di malte cementizie colorate compatibili e fibrorinforzate con un materiale basaltico innovativo che ha la proprietà di resistere ad elevate temperature.

Obiettivo del progetto è quello di realizzare manufatti cementizi fibro rinforzati ad elevate prestazioni utilizzando un’alta percentuale di aggregati da riciclo di materiale edile proveniente da demolizioni e da materiale di scarto di lavorazione o processi industriali. I compositi realizzati con questa tecnica avranno proprietà cromatiche uniformi che consentiranno un’applicazione diretta senza ricorrere ad ulteriori finiture.

Soggetto proponente del progetto è la Personal Factory, società di Simbario in provincia di Vibo Valentia, fondata dai fratelli Tassone, che opera prevalentemente nel settore chimico per l’edilizia. Altro partner del progetto di ricerca è l’Enea con i centri di ricerca della Trisania, di Brindisi e di Casaccia che si occuperà, sotto la direzione dell’ing. Piero de Fazio, delle prove di durabilità dello studio della biosicurezza dei materiali impiegati. L’Università della Calabria è il soggetto capofila, con i professori Franco Frugiuele dell’ex dipartimento di Meccanica, Raffaele Zinno dell’ex dipartimento di Modellistica per l’ingegneria e Fortunato Crea dell’ex dipartimento di Ingegneria Chimica e dei Materiali, quest’ultimo Responsabile Scientifico dell’iniziativa.

Al progetto di ricerca è associato un progetto di formazione consistente in un Master universitario biennale di II livello in “Compositi cementizi Ecocompatibili (Cocec)” che si propone di preparare esperti nella progettazione, realizzazione e caratterizzazione di questi materiali. Il Master, rivolto ai laureati in Ingegneria e materie scientifiche, prevede l’erogazione di 10 borse di studio dell’importo di 1200 euro. Il Corso di formazione inizierà il prossimo 8 aprile e comprenderà un periodo di stage di 6 mesi presso l’azienda Personal Factory che ha già manifestato la volontà di potenziare il proprio organico con tecnici dall’elevato profilo professionale.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top