In Evidenza

La preside coraggio Mimma Cacciatore ospite a Castrovillari per parlare di un futuro di legalità

L’Istituto Tecnico Commerciale “Pitagora” insieme all’Istituto Tecnico per Geometri “Calvosa” di Castrovillari guidati dalla dirigente scolastica, Franca Eugenia Guarnieri, ha da sempre dato largo spazio alla sensibilizzazione sui temi della legalità.
E sulla traccia dell’esempio di persone che hanno scelto di percorrere una strada specchiata in una terra che troppo spesso si piega alle logiche della malavita e dell’omertà si fonderà l’evento di giovedì 4 dicembre a partire dalle ore 10.00 nell’Auditorium dell’ITCG “Pitagora – Calvosa”. Si tratta del convegno “La scuola presidio di legalità e recupero in Calabria terra di ‘ndrangheta”, che conterà la presenza di Mimma Cacciatore, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Corrado Alvaro” di San Luca. Donna coraggiosa, Mimma Cacciatore, la cui storia ha fatto il giro del mondo: La preside, operante in una cittadina famosa per l’alta densità mafiosa, ha colto la sfida di cambiare il clima del paese partendo proprio dai ragazzi, per dar loro “una speranza”. Nell’arco di poco tempo la preside ha “bonificato” l’istituto, denunciano 15 genitori che non mandavano a scuola i figli, arginando il vandalismo dilagante nella scuola, e rendendo il San Luca un esempio. E sarà di questa storia di coraggio e speranza che la Preside parlerà durante l’evento a Castrovillari, insieme a Luigi Troccoli, già Provveditore agli Studi di Cosenza,Arcangelo Badolati, Caposervizio del quotidiano “Gazzetta del Sud” e Giancarlo Costabile, Docente dell’Università della Calabria. Il dibattito che seguirà gli interventi sarà moderato dalla docente di materie letterarie Francesca Bonfiglio.

Print Friendly, PDF & Email





To Top