In Evidenza

Gli scavi archeologici del Pian della Terina di Nocera Terinese

 
CATANZARO – Una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale informa che, l’assessore  regionale alla Cultura Mario Caligiuri ha visitato questa mattina gli scavi archeologici del Pian della Terina di Nocera Terinese.Un sito al centro del dibattito sull’ubicazione  storica dell’antica Temesa,l’insediamento di cui parlò Omero,e di Tempsa,colonia romana del 194 a.C. La Calabria – ha detto Caligiuri -anche sotto la superficie nasconde tesori inestimabili come dimostra il ritrovamento del più grande mosaico ellenico della Magna Grecia rinvenuto nei giorni scorsi a Monasterace.Anche i recenti studi condotti sul sito del Pian di Terina  di Nocera Terinese stanno facendo affiorare scoperte archeologiche di straordinaria rilevanza.Il coordinamento degli scavi è affidato a Maria Luisa Tradugno, dell’ateneo napoletano con la collaborazione di Federico Cella dell’Università della Calabria.Le ricerche hanno portato alla luce un insediamento brezio risalente all’età ellenistica,un’estesa area funeraria e due edifici di età romana.

Print Friendly, PDF & Email





To Top