Istruzione&Ricerca

Unical, Master in Mediazione e Conciliazione

Un Master universitario innovativo, per affrontare al meglio le sfide che un mondo del lavoro in totale evoluzione chiede ai nuovi operatori della conoscenza e per essere preparati su fronti completamente inesplorati, come ad esempio quello della mediazione obbligatoria e della conciliazione.

E’ stato istituito per l’anno 2012/2013, su proposta della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria e su richiesta del Dipartimento di Filosofia, il Master Universitario di I livello in “Mediazione semio-linguistica e conciliazione interpersonale”.

L’importanza di un master di tale portata è da ricercare nei nuovi profili professionali che il diritto richiede, come ad esempio la figura del mediatore civile e commerciale prevista dal D.Lgs. numero 28/2010 al quale è già oggi obbligatorio rivolgersi in caso di controversie, prima di approdare nelle aule di giustizia.

Il Master in mediazione e conciliazione interpersonale intende formare professionisti della comunicazione e del dialogo capaci di affrontare e maneggiare con professionalità le sfide della Mediazione e della conciliazione, attraverso competenze e best practices da mettere in atto all’interno della predetta attività professionale. Ciò  grazie ad un processo formativo finalizzato all’acquisizione di capacità nell’ambito semiocomunicativo e psico-sociale, perfettamente inserito in quelle che sono le linee guida del ministero  della Giustizia  sulle competenze dei mediatori.

“Si tratta di una iniziativa di alta formazione in grado di fornire non solo una solida preparazione post-universitaria da 60CFU, ma soprattutto garantire un agevole inserimento nel mondo del lavoro, ha dichiarato il prof. Giorgio Lo Feudo, docente di Filosofia del Linguaggio all’Unical nonché direttore del Master.  Il master che ho l’onore di dirigere, ha aggiunto, raggiunge il primo obiettivo tramite i corsi e i laboratori di altissimo livello, curati da docenti universitari ma anche da alti dirigenti dello Stato e liberi professionisti, mentre consente un primo rapido inserimento nel mercato del lavoro grazie alla convenzione stipulata con ADR-Conciliando, Organismo di mediazione, Arbitrato e Formazione autorizzato dal  Ministero della Giustizia, il quale offrirà agli iscritti al master uno stage obbligatorio di 54 ore di lezione al termine del quale rilascerà ai partecipanti l’attestato di Mediatore civile e commerciale, documento che abilita legalmente allo svolgimento dell’attività, appunto, del mediatore”.

Il master è rivolto ai laureati in qualsiasi facoltà, in particolare in Lettere, Filosofia, Scienze della Comunicazione, Lingue, Dams e Psicologia, ma guarda con attenzione al più vasto panorama dei liberi professionisti (medici, ingegneri, notai, psicologi, geometri, ecc.) i quali, in base alle recenti normative, staranno all’avamposto della mediazione e della conciliazione interpersonale che, precisiamo,  il legislatore ha inteso non riservare ai soli professionisti del diritto.

Ampia ed innovativa, inoltre, è la piattaforma didattica del master, che si articolerà in sedute di didattica frontale, studio individuale, stage e  blended learning: saranno affrontate all’interno dell’articolato programma di studi insegnamenti di Etica della mediazione, Comunicazione Fallace, Teorie e pratiche della mediazione e Tecnica del linguaggio conciliativo.

Gli interessati potranno reperire ulteriori informazioni sul sito dell’Università della Calabria nella pagina dedicata alla didattica ed in particolare ai Master. Il termine di iscrizione scadrà il prossimo 10 Ottobre 2012, mentre l’indirizzo mail al quale rivolgersi è master.conciliazione@unical.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top