Locale

Il Liceo classico San Nilo a rischio chiusura

sede_liceo_classicoROSSANO (CS) – Promuovere, in più sedi, dalle scuole di primo grado alle Istituzioni, le attività scolastiche dello storico Liceo classico-artistico “San Nilo”, operante nel Centro storico, per evitarne il trasferimento o, ancor peggio, la chiusura.

Prosegue il lavoro del Commissario Lombardo proteso a sostenere una serie di iniziative, a breve e medio termine, che la dirigenza ed il consiglio d’Istituto con il supporto del Comune di Rossano intendono realizzare proprio per rilanciare una Scuola, tra le più importanti dell’intero circondario della Sibaritide, che nel corso della sua ultra centenaria attività di formazione ha forgiato tanti figli illustri di questa Città e del suo territorio.

Al fine di pianificare le iniziative di promozione dell’Istituto “San Nilo”, si è tenuto lo scorso Lunedì, il secondo incontro tecnico-operativo tra Comune, scuola e aziende del trasporto pubblico. Presenti, tra gli altri, alla riunione, per l’Ente il vicecomandante della Polizia municipale Pietro Pirillo e il dirigente del settore Pubblica istruzione Giuseppe Passavanti, per il Liceo la dirigente Adriana Grispo, ed i rappresentanti aziendali della Ias Scura.

Tre le questioni poste sul tavolo: il ripristino della viabilità ordinaria nella zona bassa del Centro storico, la riduzione dei costi del trasporto pubblico cittadino e territoriale per gli studenti, la promozione delle attività scolastiche attraverso specifiche iniziative.

Ancora. Il Comune, attraverso l’ufficio Pubblica istruzione, nell’ambito dell’orientamento didattico rivolto alle scuole di primo grado ha accolto la proposta di patrocinio per l’iniziativa “Open Day”, che si terrà nel mese di Gennaio 2016, mirata proprio a promuovere e far conoscere più da vicino l’offerta formativa e le attività extrascolastiche inserite nel piano di studio del “San Nilo”. A proposito, il Municipio garantirà il miglior supporto logistico per il trasporto dei ragazzi delle scuole medie cittadine mentre la ditta Scura ha offerto la sua disponibilità a trovare, per l’occasione, una migliore soluzione per il trasferimento dei ragazzi del territorio.

Proprio il tema della mobilità ed i costi, eccessivi per le famiglie, ad essa collegati ha tenuto banco durante l’incontro. Tant’è che, su proposta dei presenti, il Commissario Lombardo chiederà all’assessore regionale ai trasporti Roberto Musmanno di concedere, tra le altre cose, una riduzione delle tariffe di abbonamento e giornaliere dai centri limitrofi e dallo Scalo di Rossano per il Centro Storico riservate agli alunni della scuola.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com