Politica

Ambrogio vince il ricorso ed entra nell’assemblea nazionale del Pd

COSENZA – «Non ho mai avuto dubbio alcuno sull’esito di questa battaglia iniziata pochi giorni dopo il risultato elettorale delle primarie del Partito Democratico, poiché era assai palese l’errore che era stato commesso nei nostri confronti. E dispiaceva doppiamente poiché si “rubava” un posto alla nostra squadra, quella di Fronte Democratico, legata a Michele Emiliano, che proprio nella città di Cosenza aveva fatto registrare un risultato (circa il 22%) tra le migliori percentuali italiane, nonostante le fila “avversarie” nutrite di figure eccellenti del Partito». Lo ha affermato Marco Ambrogio dopo aver appreso di aver vinto il ricorso presentato all’indomani dell’esito delle elezioni primarie. In un primo momento infatti, Ambrogio, era stato erroneamente escluso dall’organo del Pd. «Il risultato odierno rende giustizia non solo a me ma soprattutto a quante persone hanno creduto nel nostro progetto mettendoci la faccia consci del fatto che seppur partendo svantaggiati, si poteva raggiungere un ottimo risultato nel breve periodo e gettare le basi in Calabria per una diversa idea di partito che guardasse anche al di fuori degli schemi ordinari. Entro, dunque in assemblea nazionale per dare un grosso contributo al Partito che oggi vive forse il peggior momento storico dalla sua nascita, andando a rappresentare tutte quelle persone che ci hanno dato fiducia. Un ringraziamento particolare a Michele Emiliano ed a tutto il suo staff – conclude Ambrogio – che mi ha dimostrato vicinanza durante questo periodo e che vuole realmente perseguire un importante progetto di formazione della classe dirigente del Partito in Calabria e nel resto della nazione».
Print Friendly, PDF & Email





To Top