Locale

Cosenza, M5S incontra i cittadini in piazza

COSENZA – Sabato 28 maggio, alle ore 18,00 a Cosenza, in Piazza XI settembre, si discuterá di criticitá ambientali e delle possibilitá di migliorare la qualitá della vita dei territori calabresi. I relatori saranno: i portavoce del M5S l’europarlamentare Laura Ferrara, il deputato Paolo Parentela, il Consigliere comunale di Rende Domenico Miceli e Gustavo Coscarelli, candidato a sindaco del Comune di Cosenza per il M5S.

Ad intervenire su temi specifici delle tre tematiche ambientali riguardanti acqua, aria e suolo saranno Giovanni Misasi, Presidente dell’Associazione “Biologi Senza Frontiere”, Mario Pescatore del Comitato “No Metro” e Loredana Antronico, Ricercatrice CNR IPRI. «Un fallimentare sistema politico ed amministrativo sta da decenni imponendo decisioni, senza un’adeguata informazione e coinvolgimento dei cittadini, determinando lo spreco di enormi risorse e la trasformazione di un ricchissimo patrimonio paesaggistico ed ambientale in un insieme di problematiche che hanno gravi ripercussioni sulla salute e sull’economia di intere comunità e territori – afferma una nota -. L’assenza di un piano regionale aggiornato di gestione dei rifiuti, il dissesto idrogeologico, il consumo del suolo, l’inquinamento atmosferico, la bonifica di discariche abusive e dei siti inquinati, le commistioni di interessi con gruppi criminali, la gestione dei sistemi di depurazione delle acque, le procedure europee di infrazione, l’assenza di programmazione ed il mancato uso di fondi disponibili, l’importanza della differenziata spinta porta a porta, sono solo alcuni degli argomenti che verranno trattati per informare su cosa è stato fatto e sulle iniziative ancora da intraprendere a livello comunale, regionale, nazionale ed europeo. In vista delle imminenti elezioni amministrative, l’evento sará una utile occasione per confrontarsi anche sulle proposte e sulle buone pratiche da implementare e giá realizzate con successo altrove. Obiettivi – conclude – alla portata di ogni territorio dove c’è la volontà politica di volerli perseguire. Volontà che è assente soprattutto in Calabria».

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com