Locale

Elezioni Cosenza, Formisani: «Nessun accordo per il ballottaggio»

COSENZA – «Noi puntiamo a ritagliarci un posto in consiglio comunale, ma sia chiaro fin da ora che la nostra formazione, nell’eventuale ballottaggio, non appoggerà nessuno dei candidati che dovessero giungere al secondo turno. Perché non abbiamo l’ambizione né di andare a braccetto con Gentile, né di farci i selfie con Verdini». Così Valerio Formisani ha chiuso l’iniziativa elettorale organizzata al Teatro dell’Acquario di Cosenza, con la partecipazione dei parlamentari Antonio Fratoianni e Celeste Costantino. Una serata dall’antico sapore comunista, quello dell’impegno sociale e civile, in cui si è parlato delle problematiche di Cosenza, senza trascurare i temi che la sinistra considera centrali per il paese, dall’emergenza lavoro all’istruzione ai servizi sanitari. In sala i candidati della lista Cosenza in Comune, sostenuta sul piano politico da Sel, rifondazione Comunista e da Sinistra Italiana e che attrae nel capoluogo bruzio anche le simpatie del circolo Valarioti e di altre associazioni di volontariato. Sul tavolo i limiti del Jobs Act, orientato a considerare sullo stesso piano imprenditori e lavoratori, due categorie dalle condizioni fondamentalmente diverse, e le lacune del provvedimento sulla buona scuola. «Politiche – hanno ribadito i due deputati – che ci tengono assai distanti dal Pd».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top