Locale

Elezioni Rende, Principe: «Manna cerca scuse alla sua incapacità amministrativa »

Principe

RENDE (CS) – «Manna non fa altro che giustificare il proprio immobilismo amministrativo con la questione debitoria che avrebbe trovato in comune. E mente, sapendo di mentire, su tutti i fronti. In primis perché nella sua ultima legislatura, l’On. Sandro Principe ha lasciato le casse comunali in attivo, gestendo la parte finanziaria come un buon padre di famiglia. Contraendo sì mutui per 40 milioni di euro, ma dando al comune un patrimonio immobiliare del valore di 260 milioni. E, in tempi recenti, non vero che il comune si trovasse in condizioni di insolvenza se è vero com’è vero che il Commissario, nel lasciare il comune, ha certificato il buono stato delle casse comunali e l’effettivo pagamento di tutte le ditte».

È quanto scrivono le liste Insieme per Rende, Rende Riformista e Rende Avanti che sostengono il candidato a Sindaco Sandro Principe

«In secundis, in riferimento ai debiti fuori bilancio – continua la nota – vorremmo chiedere al sindaco Manna: nella vicina Cosenza la situazione finanziaria è forse più rosea? Eppure a Cosenza le strade si asfaltano, i servizi ci sono, il verde viene curato e si fanno notevoli passi in avanti. Infatti negli ultimi anni Cosenza ha oscurato Rende, fatto inequivocabile. E allora, caro Sindaco, non cerchi scuse alla sua incapacità amministrativa».

«Rende non è più quella di una volta solo a causa sua e dei suoi giochi di potere – concludono – a cui purtroppo in questi 5 anni ci ha abituati. Ma i cittadini, per fortuna, se ne sono resi conto».

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com