Locale

Europee, i Giovani delle Acli Cosenza sostengono l’iniziativa “Stavolta voto”

Giovani Acli Cosenza

COSENZA – Si è tenuta ieri l’adunanza dei Giovani delle Acli della provincia di Cosenza che hanno tracciato gli obiettivi per il 2019 intendendo ripartire dalle molteplici attività realizzate durante lo scorso anno. 

I Giovani delle Acli sono un movimento presente in tutto il territorio italiano che promuovono l’aggregazione dei giovani con percorsi condivisi di formazione alla politica, all’iimpegno civile e alla cittadinanza attiva.

Nella provincia di Cosenza, sono guidati dal neo cordinatore provinciale Gregorio Crudo, insieme a Teresa Grisolia membro di coordinamento nazionale dei Giovani delle Acli e responsabile dello sviluppo associativo delle Acli Provinciali di Cosenza.

I lavori dell’ultima assemblea si sono aperti ripercorrendo il percorso di crescita formativo seguito l’anno scorso attraverso l’organizzazione di eventi che hanno riguardato parecchi ambiti della vita sociale, politica e formativa. Tra questi, motivo di orgoglio è stata l’organizzazione del campo estivo nazionale dei Giovani delle Acli a livello nazionale, per la prima volta a Cosenza, durante il quale i ragazzi attraverso la sperimentazione di un work shop su giovani e mondo del lavoro hanno potuto acquisire alcune soft skills, necessarie ad oggi per un inserimento favorevole nel mondo del lavoro.

Di rilievo è stata la partecipazione di alcuni giovani delegati della provincia di Cosenza al progetto “Stranieri in Terra Aliena” tenutosi nella sede nazionale finanziato dall’agenzia nazionale giovani che ha consentito di avere una traslazione poi sul territorio di una rete di progettazione sociale in evoluzione attraverso un percorso innovativo, volto alla promozione del talento e della creatività individuale finalizzato a favorire l’inclusione dei giovani in situazioni di disagio sociale.

Non di secondo piano sarà l’impegno in politica che verrà proferito dallo stesso movimento giovanile nell’incentivare una formazione politica tenendo sempre a faro i valori cattolici aclisti. Tra le attività che saranno realizzate c’è l’organizzazione di una scuola di formazione politica attraverso la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni, magistrati, docenti universitari che forniscano una formazione adeguata per generare una generazione consapevole e impegnata in politica.

L’impegno nella partecipazione attiva dei giovani è già iniziata sposando l’iniziativa Stavolta voto: la campagna per le Elezioni Europee 2019 promossa dal Parlamento Europeo.

«Il Parlamento con questa iniziativa invita a entrare nella community di quanti sono convinti che partecipare al voto sia importante. In vista delle prossime elezioni europee di maggio 2019 chiederemo non solo di votare, ma di convincere le persone intorno a noi a farlo. Con #stavoltavoto – si legge nella nota – si è intrapresa un’azione di comunicazione il cui obiettivo è promuovere il coinvolgimento democratico e i Giovani delle Acli della provincia di Cosenza sostengono a piano l’iniziativa. Ci troviamo d’innanzi a molte sfide: immigrazione, cambiamenti climatici, disoccupazione giovanile, protezione dei dati, Brexit e tanti altri temi che entrano a gamba tesa nella vita di ogni cittadino europero. Il nostro obiettivo non è di raccomandare questo o quel candidato. Sosteniamo il voto in se, l’impegno con cognizione di causa e in modo informato. Vogliamo rafforzare il valore di scambio di idee e costruire una comunità di sostenitori in tutta la provincia di Cosenza che si impegnino per il voto. Difendiamo il concetto di democrazia, affinchè tutti abbiamo l’opportunità di decidere in che Europa vogliamo vivere».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com